Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante la frittata di cipolle pronta

Frittata di cipolle ( tanto gusto in soli 30 minuti)

Un po’ di storia

Quando frequentavo le elementari non ero una cima.

Oddio, sono sempre stata piuttosto sveglia come bambina, ma io e gli studi non è che andassimo proprio d’ accordo.

Per meglio dire c’ erano alcune materie che adoravo, ma altre proprio non mi andavano giù.

E così i miei voti erano altissimi in certe materie ma in altre…meglio lasciar perdere.

La mia maestra, anche mia vicina di casa mi adorava e non mi hai sgridata o tratta male.

Quando combinavo qualche pasticcio a scuola si limitava a dirmi ” hai fatto una bella frittata”.

Quando facevo qualcosa in cui non potevo più tornare indietro esclamava ” ormai la frittata è fatta “, e quando raccontavo di aver studiato mi diceva ” Paola non rivoltare la frittata”.

Non ho mai capito come facesse a saperlo visto che ero più che credibile e diventavo rossa come un pomodoro, ma mi mancano un casino quegli anni.

Come fare una frittata di cipolle

La frittata con le cipolle è semplicissima da fare e può essere preparata anche da chi è alle prime armi.

Come prima operazione si fanno cuocere le cipolle mentre a parte si prepara il composto a base di uova e formaggio.

Una volta che tutto è pronto si versa nella padella e si inizia a cuocere.

L’ unica difficoltà si può presentare è quando devi girare la frittata di cipolle, quindi cuocila a fuoco moderato per i primi 5 minuti.

Quando noti che si sta rapprendendo continua ma a fuoco dolce, e coprila con un coperchio.

Ci vorranno all’incirca altri 15 minuti, ma questo trucco ti permetterà di non girarla.

Altro trucco che ti permette di non scottarti è quello di usare due padelle antiaderenti.

Utilizza una di 22/24 centimetri ed una di 26/28 centimetri.

Quando noti che comincia a rapprendersi passa la frittata dalla padella più piccola a quella più grande girandola.

Continua così fino a completa cottura.

Comunque, appena sotto, ti spiego nel dettaglio tutti i passaggi per la preparazione della ricetta.

Tutto sulla ricetta della frittata di cipolle

Se anche tu ami le cipolle alla follia non puoi non preparare una gustosissima frittata di cipolle.

Ricetta facile, golosissima, è economica e si prepara con pochissimi ingredienti.

Buona calda e servita sul momento, la amerai il giorno dopo per il suo gusto intenso e invitante.

Puoi servirla come piatto unico, tagliata a quadratini come antipasto, oppure come farcia per panini e focacce.

Prova la ricetta e fammi sapere se ti sei già messo/a al lavoro per creare questa sfiziosa pasta fredda con pesto e Philadelphia.

Se sì, mi piacerebbe sapere come te la sei cavata e mi aspetto un tuo parere nello spazio dei commenti.

Ricetta frittata di cipolle

La frittata di cipolle è un piatto di origine contadina. Preparazione ricca e gustosa, si cucina in poco tempo e il successo è assicurato!
Preparazione10 min
Cottura20 min
Tempo totale30 min
Portata: Secondi piatti
Cucina: Italiana
Keyword: Cipolle, Formaggio, Frittata con cipolle, Uova
Porzioni: 2 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 2

Equipment

  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • 1 padella antiaderente
  • 1 cucchiaio
  • 1 ciotola
  • 1 forchetta
  • 4/5 fogli carta assorbente da cucina

Ingredienti

  • 1 mazzetto prezzemolo FRESCO
  • 1 spicchio aglio
  • 400 grammi cipolle
  • 5 cucchiai olio
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 50 grammi taleggio
  • 30 grammi Grana Padano DOP

Istruzioni

  • Prepara tutti gli ingredienti per la preparazione della frittata di cipolle e raccogli il prezzemolo fresco.
    La foto raffigurante tutti gli ingredinti necessari per la preparazione della frittata di cipolle
  • Pulisci aglio e cipolla dalla parte di scarto e tagliali a fettine sottilissime.
    Frittata di cipolle ( tanto gusto in soli 30 minuti)
  • In una padella antiaderente versa le cipolle con 3 cucchiai di olio e fai cuocere fino a quando le cipolle si sono ammorbidite e sono diventate trasparenti.
    La foto raffigurante la cipolla cotta e trasparente per la preparazione della frittata di cipolle
  • In una ciotola rompi le uova, aggiungi il prezzemolo tritato, l' aglio a fettine, sale, pepe.
    La foto raffigurante le uova rotte nella zuppiera, l'aglio, sale, pepe e prezzemolo per la preparazione della frittata di cipolle
  • Con una forchetta mescola bene tutti gli ingredienti fino a quando hanno formato un composto omogeneo.
    La foto raffigurante gli ingredienti mescolati per la preparazione della frittata di cipolle
  • Taglia il taleggio a pezzetti, versalo nel composto a base di uova e finisci aggiungendo il formaggio grattugiato.
    Il taleggio tagliato a pezzi per la preparazione della frittata di cipolle
  • Mescola per bene il composto e aggiungi le cipolle precedentemente cotte in padella.
    La foto raffigurante le cipolle versate nel composto di uova per la preparazione della frittata di cipolle
  • Mescola un ultima volta per far si che tutti gli ingredienti si leghino bene tra di loro e versa il composto in una padella antiaderente con l'olio.
    La foto raffigurante il composto a base di uova versato nella padella per la preparazione della frittata di cipolle
  • Cuoci la fritta da una parte facendo attenzione a non bruciarla.
    Lafoto raffigurante la frittata di cipolle cotta da una parte
  • Gira la frittata dall'altra parte secondo i consigli spiegati sopra e prosegui la cottura
    La foto raffigurante la frittata di cipolle cotta dall'altra parte
  • Per togliere l'olio in eccesso adagia la tua frittata già cotta su alcuni fogli di carta e servi ancora calda.
    La foto raffigurante la frittata di cipolle messa su carte assorbente da cucina e pronta per essere mangiata
  • E come dice Fabrizio Caramagna "L’astuto gioco di rivoltare la frittata. Dentro però, al posto delle uova, c’è la verità". Buon appetito!

Ed ecco il risultato finale della nostra frittata di cipolle

La foto raffigurante la nostra squisita frittata di cipolle pronta.

Che ne dici di questa gustosissima frittata di cipolle?

Ti ho fatto venire la voglia di prepararla?

Mi raccomando, se la foto e la ricetta ti è piaciuta sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Conservazione

La frittata di cipolle puoi conservarla in frigorifero per un massimo di 3 giorni se coperta da pellicola per alimenti.

Consigli utili

  • La frittata con le cipolle, come tutte le frittate è un ottimo svuota frigo e se aprendolo vedi pancetta affumicata, prosciutto crudo o cotto, bresaola, salsiccia, aggiungili al composto di uova. Sentirai che gusto!
  • Quando prepari la frittata uova e cipolle, al composto di uova puoi anche aggiungere verdure già cotte come zucchine, peperoni, patate, oppure pezzi di formaggio come groviera, mozzarella, sottilette, taleggio o scamorza.
  • Se la frittata di cipolle viene servita come piatto unico è bene calcolare 3 uova a persona.
  • Per la preparazione della frittata di cipolla puoi utilizzare cipolla rossa, bianca, o entrambi. Anche le erbe aromatiche ci stanno benissimo.
  • Se gradisci una preparazione light della fritta puoi preparare la tua frittata di cipolle al forno. Ti basta seguire la preparazione sopra indicata, mettere il composto così preparato in una teglia da forno rivestita con carta forno, e cuocere in forno statico a 180/200° per 30- 40 minuti circa, nel ripiano medio del forno.
  • Utilizza una padella antiaderente con il fondo bello spesso e non rovinata. Non brucerai la frittata e la cottura è uniforme.
La foto raffigurante la nostra buonissima e morbidissima frittata di cipolle

E ora si corre ai fornelli!

Prima di correre ai fornelli, ci tengo a precisare che le fotografie passo a passo, e quelle del piatto pronto sono tutte mie, e cucinate da me.

Anche i testi sono miei e non copiati da altre fonti, e il tutto è condito con amore e passione.

Detto questo mi piacerebbe sapere come te la sei cavata con la frittata di cipolle.

Se hai dei suggerimenti in merito che possono tornarmi utili per possibili integrazioni, variazioni o sostituzioni scrivilo nei commenti.

Aiutami a migliorare. Grazie alla prossima. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

2 commenti

LaRicciaInCucina · Febbraio 14, 2022 alle 7:33 am

In assoluto la mia frittata preferita!!!

    Paola Assandri · Febbraio 14, 2022 alle 3:33 pm

    Anche la mia. E’ troppo gustosa!

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi le 10 colazioni veloci dell'OSS

Alla mattina la fame ti divora? Hai poco tempo per mangiare e vorresti qualcosa da consumare rapidamente? Ricevi le 10 Colazioni dell’OSS lasciando la tua email.

Potrebbe interessarti anche...