Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

Cerca
La foto raffigurante le scaloppine alla senape

Scaloppine alla senape ( te le gusti in 25 minuti )

Tutto sulla ricetta delle scaloppine alla senape

Oggi voglio condividere con te un piatto facile ma molto speciale: le scaloppine alla senape.

Comfort food che unisce la delicatezza della carne, con il gusto vivace e audace della senape.

Questa seconda portata non è solo un piacere per il palato, ma anche un gioco di aromi.

Infatti, la preparazione che danza tra il dolce e il piccante, crea un’armonia di sapori davvero deliziosa.

Domande dei lettori e risposte!

Scaloppine alla senape ricetta

Le scaloppine alla senape rappresentano un secondo piatto semplice, rapido e gustoso. Perfetto per una cena all'ultimo minuto, si preparano in meno di trenta minuti.
Preparazione10 minuti
Cottura15 minuti
Tempo totale25 minuti
Portata: Secondi piatti
Cucina: Italiana
Keyword: Carne di maiale, Panna da cucina, Secondo piatto con la carne, Senape, Succo di limone
Porzioni: 2 persone
Calorie: 1087kcal
Chef: Paola Assandri

Ingredienti

  • 1 cipolla rossa PICCOLA
  • 2 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • 10 grammi burro
  • 350 grammi fettine di lonza MAIALE
  • q.b. farina
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 1/2 bicchierino brodo vegetale

Ingredienti per la salsa alla senape

  • 2 cucchiai senape
  • 80 ml panna da cucina
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Ingredienti per la presentazione

  • q.b. prezzemolo FRESCO

Istruzioni

  • Pulisci dalla parte di scarto una cipolla e tritala finemente.
    La foto raffigurante il cipollotto tritato, per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • In una padella metti l'olio, il burro e fallo sciogliere completamente.
    La foto raffigurante l'olio e il burro per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • Quando il burro è del tutto sciolto aggiungi la cipolla e fai rosolare.
    La foto raffigurante il cipollotto soffritto, per la preparazione del risotto ai funghi
  • Batti le fettine con un batticarne per renderle sottili e tenere, poi infarinale scuotendo la farina in eccesso.
    La foto raffigurante la carne battuta, per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • Aggiungi le scaloppine in padella, cuocile per 1-2 minuti per lato, regolando di sale e pepe. 
    La foto raffigurante le fettine di carne fatte cuocere per la preparazione delle scaloppine al gorgonzola
  • Versa il brodo vegetale e falle cuocere ancora per un paio di minuti.
    La foto raffigurante le scaloppine bagnate con il brodo, per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • In una ciotolina versa la senape, la panna, sale e pepe e mescola con cura.
    La foto raffigurante la preparazione della salsa a base di senape, panna, sale, pepe e limone, per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • Aggiungi la salsa di senape in padella e fai insaporire da tutte le parti.
    La foto raffigurante l'aggiunta della salsa alla senape alla carne, per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • Rigira la carne fino a quando il fondo di cottura si addensa leggermente.
    Scaloppine alla senape ( te le gusti in 25 minuti )
  • Spegni il fuoco, attendi che la carne si stemperi leggermente e servi.
    Scaloppine alla senape ( te le gusti in 25 minuti )
  • Ed ecco pronte le nostre sfiziosissime scaloppine alla senape. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Note

  • Il calcolo calorico di 1087 si riferisce a tutta la preparazione, e non alla singola porzione!
  • Nota bene: questi valori sono approssimativi e possono variare in base alla marca, alla varietà e al metodo di preparazione dell’ingrediente.

Come preparo le scaloppine alla senape?

Per le scaloppine alla senape, ho scelto di usare lonza di maiale, sai, costano meno ma vengono buonissime.

Prima di tutto, togli dalla carne le parti un po’ più dure o grasse, così diventa tutta bella pulita e pronta.

Se per caso trovi che la carne sia un tantino spessa, prendi il batticarne, diventa più morbida e tenera.

Ma se le fettine sono già sottili di loro, lasciale così come sono.

Ora, metti un po’ di burro e olio d’oliva nella padella per scaldarli. Intanto, passa la carne nella farina.

Io mi trovo bene con quella integrale, ( dà un gusto tutto suo ), e scuoti via la farina che non serve.

Appena vedi che il burro e l’olio in padella sono pronti, caldi ma non fumanti, è ora di mettere la carne.

Falla cuocere da tutti i lati poi bagna con il brodo vegetale mentre ti appresti a preparare la salsa.

In una ciotolina metti la panna, la senape, il succo di limone, sale, pepe, e versa in padella.

Fai andare ancora per qualche minuto, e fino a quando la salsa si addensa.

I consigli utili di Paola

  • Se quando prepari le scaloppine alla senape, ti accorgi che la salsa è troppo forte, aggiungi un filo di miele o sciroppo d’acero.
  • Le scaloppine se sono sottili, si cuociono velocemente. Pochi minuti per lato sono più che sufficienti.
  • Aggiungi erbe come timo o rosmarino per arricchire il sapore delle tue scaloppine con la senape.

Il risultato finale delle scaloppine alla senape

La foto raffigurante le scaloppine alla senape, guarnite con prezzemolo fresco.

Che ne dici di queste goduriose scaloppine fatte con la salsa di senape?

Ti ho fatto venire voglia di prepararle per pranzo o per cena?

Allora mi raccomando, se la foto e relativa ricetta ti sono piaciute, sostienimi condividendo sui tuoi social preferiti.

Consigli per la presentazione

Presentare le scaloppine alla senape in modo accattivante è tanto importante quanto la preparazione.

Un piatto ben presentato stimola l’appetito e rende l’esperienza a tavola ancora più piacevole.

Evita di sovraccaricare il piatto. Una presentazione semplice e pulita spesso è la più efficace.

Aggiungi un tocco di colore con erbe fresche come prezzemolo tritato, oppure erba cipollina.

Come conservo le scaloppine alla senape?

La foto raffigurante le scaloppine alla senape, secondo piatto della cucina italiana.

E adesso, andiamo in cucina!

Cari lettori, prima di indossare i nostri grembiuli, desidero fare una breve precisazione.

Le immagini con i vari passaggi, e il risultato finale del piatto, sono frutto del mio lavoro, e scattate da me.

Inoltre, ogni riga che leggi è stata attentamente articolata, senza trarre nulla da fonti esterne.

Ma ora, veniamo a noi: quanto ti hanno deliziato le scaloppine alla senape che ho preparato?

Dimmi come le hai preparate tu, e se hai qualche trucco da condividere con me.

Hai riflessioni o proposte per affinare la mia ricetta? Lascia un commento qui sotto.

Attendo con impazienza di ascoltare il tuo punto di vista.

Grazie infinite per il tuo contributo, e ci rivediamo per la prossima avventura in cucina!

Con affetto, Paola.

Picture of Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...