Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

Cerca
La foto raffigurante il pesto di rucola

Pesto di rucola ( sugo versatile e saporito in 10 minuti )

Tutto sulla ricetta del pesto di rucola

Il pesto con rucola è una variante della cucina italiana, del classico pesto genovese a base di basilico.

Preparato con rucola fresca, noci, parmigiano e olio, questo pesto ti sorprende per il suo sapore unico.

Dalla pasta alle bruschette, insalate, carni grigliate, il pesto regala una nota di freschezza a ogni tuo piatto.

Inoltre, la rucola va aggiunta alle insalate, è ottima nei panini, sulle pizze e persino nelle zuppe.

Come preparo il pesto di rucola?

Lava con cura le foglie di rucola per rimuovere eventuali residui di terra o impurità.

Asciugale utilizzando un canovaccio pulito o una centrifuga per l’insalata.

Metti le foglie di rucola, le noci, e il basilico, nel bicchiere del mixer, e frulla fino a ottenere una consistenza grossolana.

Aggiungi il parmigiano grattugiato, l’acqua di cottura della pasta e gradualmente l’olio extra vergine mentre il mixer è in funzione.

Continua a frullare fino a ottenere una consistenza cremosa e omogenea.

Assaggia il pesto alla rucola e aggiusta il sapore aggiungendo sale e pepe a piacere.

Comunque, appena sotto, nel dettaglio ti illustro tutti i passaggi per la preparazione della ricetta.

Domande dei lettori e risposte!

Pesto di rucola ricetta

Il pesto di rucola è un sugo facile e veloce da preparare ed è adatto per la pasta, ma anche per le pietanze a base di carne e pesce. Con la leggera nota piccante tipica della rucola, e il sapore deciso del parmigiano, viene ingentilito dall'aroma delle noci.
Preparazione10 minuti
Tempo totale10 minuti
Portata: Sughi e ragù
Cucina: Italiana
Keyword: Formaggio grattugiato, Noci, Olio extra vergine di oliva, Rucola
Porzioni: 4 persone
Calorie: 502kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 1,50

Equipment

  • 1 mixer
  • 1 cucchiaio
  • 1 bilancina

Ingredienti

  • 80 grammi rucola FRESCA
  • 6-7 foglie basilico
  • 10 gherigli noci
  • 20 grammi Parmigiano Reggiano DOP
  • 2 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • 4-5 cucchiai acqua di cottura della pasta

Istruzioni

  • Lava e asciuga la rucola, il basilico e passali nel mixer assieme alla noci.
    La foto raffigurante la rucola, il basilico e le noci messe nel mixer, per la preparazione della pasta con pesto di rucola e tonno
  • Quando le foglie sono frullate grossolanamente aggiungi il formaggio grattugiato.
    La foto raffigurante l'aggiunta di formaggio grattugiato, per la preparazione del pesto di rucola e tonno
  • Versa l'olio, l'acqua di cottura della pasta e frulla fino a formare una crema liscia e omogenea.
    Pesto di rucola ( sugo versatile e saporito in 10 minuti )
  • Metti il pesto di rucola dove più ti piace e usalo a piacere.
    La foto raffigurante il pesto di rucola utilizzato per la preparazione della Pasta fredda con pesto di rucola e noci
  • A questo punto il pesto di rucola è pronto per essere gustato. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Note

  • Il calcolo calorico di 502 si riferisce a tutta la preparazione, e non alla singola porzione!
  • Nota bene: questi valori sono approssimativi e possono variare in base alla marca, alla varietà e al metodo di preparazione dell’ingrediente.

I consigli utili di Paola

  • Quando prepari il pesto di rucola cremoso e ovviamente lo gradisci, puoi aggiungere alla preparazione uno spicchio di aglio precedentemente pulito dalla parte di scarto.
  • Scegli rucola fresca e di qualità: assicurati che le foglie siano verdi, croccanti e fresche, per ottenere un pesto di rucola non amaro, inoltre aumenta la quantità di noci o formaggio grattugiato.
  • Se preferisci un pesto di rucola più leggero, puoi ridurre la quantità di formaggio o utilizzare una varietà più leggera, inoltre, puoi sostituire l’olio d’oliva con acqua.
  • Se non lo utilizzi subito, conserva il pesto con la rucola in un barattolo di vetro in frigorifero, coprendo la superficie con uno strato di olio d’oliva.
  • Per un gusto più corposo del tuo pesto di rucola buonissimo, sostituisci le noci con pinoli precedentemente tostati.
  • Aggiungi più basilico al tuo pesto con la rucola se vuoi un sapore ancora più intenso e aromatico.

Il risultato finale del pesto di rucola

La foto raffigurante il nostro pesto di rucola pronto per essere usato sulla carne.

Cosa ne pensi di questo gustosissimo pesto fatto in casa con la rucola?

Ha un aspetto gradevole e ti ho fatto venire voglia di prepararlo?

Allora, se la foto o la preparazione ti sono piaciute, condividile sui tuoi social preferiti per non perdere la ricetta.

Consigli per la presentazione

Il pesto di rucola è molto gustoso, ma non sottovalutare l’importanza della presentazione!

Con un po’ di attenzione, puoi rendere il tuo sugo non solo gustoso, ma anche gradevole da vedere.

Utilizza una ciotolina di ceramica per mostrare l’aspetto invitante del pesto di rucola.

Decora la superficie del pesto con qualche fogliolina di rucola fresca o con alcuni pezzi di noci.

Come conservo il pesto di rucola?

Trasferisci il pesto in un contenitore ermetico e posizionalo in frigorifero per un massimo di 4-5 giorni.

Il pesto di rucola si può congelare?

Metti il pesto verde in contenitori o sacchetti adatti per il congelamento.

Chiudi con cura i contenitori o sigilla bene i sacchetti, assicurandoti di eliminare l’aria in eccesso.

Etichetta i contenitori o i sacchetti con la data di congelamento, e conserva in freezer fino a 3 mesi.

La foto raffigurante il nostro pesto di rucola bello, colorato e profumato.

E adesso corriamo in cucina!

Caro lettore, prima di indossare i nostri grembiuli, desidero fare una breve precisazione.

Tutte le immagini che illustrano i passaggi, e il risultato finale del piatto sono frutto del mio lavoro, e scattate da me.

Inoltre, ogni riga che leggi è stata attentamente articolata, senza trarre nulla da fonti esterne.

Ma ora, veniamo a noi: quanto ti ha deliziato il pesto di rucola che ho preparato?

Dimmi come l’ hai preparato tu, e se hai qualche trucco da condividere con me.

Hai riflessioni o proposte per affinare la mia ricetta? Lascia un commento qui sotto.

Attendo con impazienza di ascoltare il tuo punto di vista.

Grazie infinite per il tuo contributo, e ci rivediamo per la prossima avventura in cucina!

Con affetto, Paola.

Picture of Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...