Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante il ragù di carne

Ragù di carne ( saporito con 10 foto passo a passo )

Un po’ di storia

Mentre si cuoce il ragù di carne, ogni tanto faccio un salto veloce nel mio orticello, per estirpare le piantine secche.

Queste giornate soleggiate, mi fanno venire voglia di primavera, di rinnovamento, e così, ho acquistato le prime aromatiche.

Per adesso ho acquistato quelle del basilico ( che uso tanto ), e il prezzemolo.

Ho ancora l’erba cipollina dell’anno scorso, melissa, salvia e lo dico a bassa voce ho anche il rosmarino.

Ssss zitti!!! Il rosmarino per me è ostico. Non riesco mai a salvarlo in qualunque posizione lo metta.

L’ho messo al sole, all’ombra, a mezz’ ombra, riparato dal vento, al vento, al gelo, al sole, ma nulla.

L’ho innaffiato poco, l’ho innaffiato moderatamente, tanto, a giorni alterni, giorni pari e dispari, ma mi muore.

Eppure mi piace un sacco il suo aroma, tanto che, mi hanno regalato l’olio essenziale che uso nel diffusore.

Riuscirò questa volta nell’ardua impresa?

Come fare il ragù di carne?

La ricetta semplice del ragù di carne, può essere modificata a seconda delle preferenze personali, ma così è buonissimo.

Inizia dalla scelta della verdura che va lavata, pulita dallo scarto e tritata finemente.

In una casseruola versa l’olio, le verdure, la salsiccia e fai dorare.

Successivamente aggiungi la carne trita, mortadella e poi sfuma con il vino.

A sfumatura completa metti in pentola la passata, brodo di carne, il concentrato, sale, pepe.

Aggiungi il basilico, e fai cuocere fino a quando la carne è tenera e il ragù è denso e saporito.

Se ti ho incuriosito leggi più sotto la preparazione passo passo con tante foto, consigli utili e varianti.

Tutto sulla ricetta del ragù di carne

Il ragù di carne saporito, è un condimento cucinato con carne macinata, salsiccia, mortadella e poco altro.

Parente stretto del famosissimo ragù alla bolognese, è altrettanto buono e richiede come il precedente una cottura lentissima.

Molto profumato e sfizioso, viene utilizzato per condire lasagne, cannelloni o un semplice piatto di pasta.

I consigli utili di Paola

  • Per la preparazione del ragù di carne e salsiccia, puoi utilizzare anche pomodori freschi, pomodori pelati o polpa di pomodoro.
  • Con questa ricetta, puoi preparare un ottimo ragù di carne per le lasagne.
  • Per il ragù di carne macinata puoi scegliere tra: carne di manzo, suino, o vitello.
  • Quando prepari la ricetta del ragù di carne, puoi aggiungere al soffritto anche spezie come salvia, rosmarino o prezzemolo.
  • Come per tutte le preparazioni, anche per il ragù di carne, necessitano ingredienti di qualità, e una cottura lenta.
  • Se non hai a disposizione del brodo di carne quando prepari il ragù di carne saporito, utilizza acqua e dado, oppure acqua e sale.

Ragù di carne ricetta

Il ragù di carne è un condimento saporito che necessita di una cottura lenta. Non è di certo da preparare all'ultimo minuto, ma regala grandi soddisfazioni.
Preparazione10 minuti
Cottura2 ore
Tempo totale2 ore 10 minuti
Portata: Sughi e ragù
Cucina: Italiana
Keyword: Carne trita, Concentrato di pomodoro, Mortadella, passata di pomodoro, Salsiccia
Porzioni: 4 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 5,00

Equipment

  • 1 tagliere
  • 1 coltello
  • 1 mezzaluna
  • 1 casseruola
  • 1 cucchiaio
  • 1 forchetta
  • 1 bicchiere

Ingredienti

  • 2 coste sedano
  • 2 spicchi aglio
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • 150 grammi salsiccia
  • 500 grammi macinato di manzo
  • 150 grammi mortadella
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • 500 ml passata di pomodoro
  • 1 bicchiere brodo di carne
  • 2 cucchiai concentrato di pomodoro
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b. basilico FRESCO

Ingredienti per la presentazione

  • q.b. basilico FRESCO

Istruzioni

  • Acquista le verdure necessarie per la preparazione del sugo.
    La foto raffigurante le verdure necessarie per la preparazione della vellutata di ceci
  • Puliscile dalla parte di scarto, tagliale e lavale per bene sotto all'acqua corrente.
    La foto raffigurante le verdure pulite dalla parte di scarto, per la preparazione della vellutata di ceci
  • Con l'aiuto di una mezzaluna tritale finemente.
    La foto raffigurante le verdure tritate, per la preparazione della vellutata di ceci
  • Metti le verdure in una casseruola assieme all'olio e falle rosolare.
    La foto raffigurante le verdure messe nella casseruola assieme all'olio, per la preparazione della vellutata di ceci
  • Togli il budello dalla salsiccia e sgranala con le mani, poi abbassa il fuoco al minimo e continua a schiacciare con una forchetta.
    La foto raffigurante l'aggiunta della salsiccia, per la preparazione del ragù di salsiccia
  • Aggiungi la carne e falla dorare.
    La foto raffigurante l'aggiunta della carne, per la preparazione degli gnocchi al ragù
  • Con la mezzaluna trita la mortadella e versala nel preparato.
    La foto raffigurante l'aggiunta della mortadella tritata, per la preparazione del ragù di carne
  • Fai cuocere per alcuni minuti, poi sfuma col vino e fallo del tutto evaporare.
    La foto raffigurante l'aggiunta del vino, per la preparazione degli gnocchi al ragù
  • Aggiungi la passata di pomodoro, il concentrato, il brodo, sale, pepe e fai cuocere a fuoco bassissimo mescolando di tanto in tanto.
    La foto raffigurante l'aggiunta della passata di pomodoro e concentrato, per la preparazione del ragù di salsiccia
  • Quasi a fine cottura aggiungi qualche fogliolina di basilico e porta a termine la preparazione
    La foto raffigurante il ragù quasi cotto, dove viene aggiunto basilico fresco, per la preparazione del ragù di salsiccia
  • Una volta che il ragù è pronto, utilizzalo dove preferisci.
    La foto raffigurante il ragù di carne pronto per essere portato sulle nostre tavole
  • Ed ecco pronto il nostro buonissimo ragù di carne. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Il risultato finale del ragù di carne

La foto raffigurante il nostro ragù di carne. Squisito!!

Sei interessato/a a preparare questo sfizioso e saporito ragù di carne?

Ha un aspetto gradevole e ti ho fatto venire voglia di prepararlo?

Allora, se la foto o la preparazione ti sono piaciute, condividile sui tuoi social preferiti per non perdere la ricetta.

Consigli per la presentazione

Se stai preparando le cipolle per i tuoi commensali, assicurati che il cibo sia buono e che abbia una presentazione gradevole.

I tuoi ospiti mangiano prima di tutto con gli occhi e si sentiranno amati e coccolati.

Il ragù generalmente non viene mai utilizzato da solo, ma è coì buono che si può mangiare con il pane.

Per cui, quando lo servi in tavola, guarnisci con qualche fogliolina di basilico fresco.

Come conservo il ragù di carne?

Conserva il tuo ragù di carne per 2/3 giorni in frigo, dentro ad un contenitore a chiusura ermetica.

Se hai utilizzato prodotti freschi puoi anche congelarlo, e utilizzarlo quando non hai nulla di pronto.

Altra possibile variante altrettanto gustosa

Se il ragù ti ha suscitato interesse, ma vuoi provare qualcos’altro, ho giusto per te altre ricette.

La foto raffigurante il ragù di carne pronto per essere mangiato.

Ragù di carne e funghi

In questa versione del ragù di carne, aggiungi 200 grammi di funghi, subito dopo aver fatto rosolare le verdure.

I funghi possono essere champignon, porcini o un mix, e vanno bene sia freschi che congelati.

Domande e risposte

E adesso rimboccati le maniche!

Prima che tu inizi a cucinare, sottolineo che tutte le fotografie, e quelle del piatto finito sono mie e cucinate da me.

Anche i testi sono miei e non sono copiati da altre fonti, e tutto è stato preparato con amore e passione.

Detto questo, mi piacerebbe sapere come ti sei trovato/a con la preparazione del ragù di carne.

Se hai dei suggerimenti che potrebbero tornarmi utili per eventuali integrazioni, variazioni o sostituzioni, per favore scrivilo nei commenti.

Aiutami a crescere. Grazie e a presto. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...