Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

Cerca
La foto raffigurante la pasta con pesto di rucola e tonno

Pasta con pesto di rucola e tonno ( in 15 minuti )

Tutto sulla ricetta della pasta con pesto di rucola e tonno

La pasta con pesto di rucola e tonno è una vera delizia culinaria, di facile e veloce preparazione.

È una prima portata gustosa e nutriente che si prepara giusto nel tempo in cui la pasta cuoce.

In questa versione, ho deciso di arricchire il pesto di rucola con tonno, noci e cremosa robiola.

Come preparo la pasta con pesto di rucola e tonno?

Lessa la pasta in abbondante acqua salata, mentre nel frattempo prepari il condimento.

Nel mixer, metti le foglie di rucola, le noci sgusciate, l’olio, le foglie di basilico, il formaggio grattugiato, e lo spicchio d’aglio.

Successivamente aggiungi la robiola, i cucchiai di acqua di cottura e frulla per ottenere una crema omogenea.

Scola la pasta al dente, e nella pentola aggiungi il tonno all’olio di oliva, e mescola bene.

Aggiungi un po’ di acqua di cottura per ottenere la consistenza desiderata.

Se ti ho incuriosito leggi più sotto la preparazione passo passo con tante foto e consigli utili della ricetta.

Domande dei lettori e risposte!

Pasta con pesto di rucola e tonno ricetta

Se stai cercando un’idea per una prima portata leggera, gustosa, facile e veloce da preparare, la pasta con pesto di rucola e tonno è quello che fa al caso tuo.
Preparazione5 minuti
Cottura10 minuti
Tempo totale15 minuti
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Pesto di rucola, Ricette primi piatti sfiziosi, tonno
Porzioni: 2 persone
Calorie: 1007kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 3

Equipment

  • 1 pentola capiente
  • 1 mixer
  • 2 fogli di carta assorbente da cucina
  • 1 cucchiaio
  • 1 coltello
  • 1 forchetta
  • 1 scolapasta

Ingredienti

  • 200 grammi pasta
  • 100 grammi foglie di rucola
  • 30 grammi noci sgusciate
  • 3 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • 5 foglie basilico
  • 30 grammi Grana Padano DOP
  • 1 spicchio aglio opzionale
  • 100 grammi robiola
  • 4 cucchiai acqua di cottura della pasta
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 160 grammi tonno all'olio di oliva

Ingredienti per la presentazione della pasta con pesto di rucola e tonno

  • q.b. foglie di rucola
  • q.b. tonno

Istruzioni

  • Metti a bollire una pentola piena di acqua bollente e quando questa raggiunge la temperatura necessaria sala e butta la pasta.
  • Nel frattempo, lava, tampona e pulisci la rucola, quindi versala nel bicchiere del mixer assieme alle noci.
    La foto raffigurante la rucola, il basilico e le noci messe nel mixer, per la preparazione della pasta con pesto di rucola e tonno
  • Frulla molto bene, poi aggiungi l'olio, il basilico, il formaggio grattugiato, l'aglio e frulla nuovamente.
    La foto raffigurante l'aggiunta di formaggio grattugiato, per la preparazione del pesto di rucola e tonno
  • Nel bicchiere del mixer per ultimo aggiungi la robiola, acqua di cottura della pasta, sale, pepe.
    Pasta con pesto di rucola e tonno ( in 15 minuti )
  • Aziona di nuovo il mixer e continua a frullare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
    Pasta con pesto di rucola e tonno ( in 15 minuti )
  • Scola la pasta al dente cercando di lasciarla leggermente umida, poi versala nella pentola in cui l'hai fatta cuocere versando il pesto di rucola.
    La foto raffigurante la pasta cotta e condita con il pesto, per la preparazione della pasta con pesto di rucola e tonno
  • Mescola con cura, versa il tonno precedentemente sgocciolato dall'olio di conservazione, gira un ultima volta e servi guarnendo ogni piatto con alcuni pezzetti di tonno e foglie di rucola.
    Pasta con pesto di rucola e tonno ( in 15 minuti )
  • Ed ecco pronta la nostra sfiziosissima pasta con pesto di rucola e tonno. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Note

  • Il calcolo calorico di 1007 si riferisce a tutta la preparazione, e non alla singola porzione.
  • Nota bene: questi valori sono approssimativi e possono variare in base alla marca, alla varietà e al metodo di preparazione dell’ingrediente.

I consigli utili di Paola

  • La pasta con pesto di rucola e tonno è ottima così come da ricetta, ma se lo gradisci puoi aggiungere alla preparazione 150 grammi di pomodorini per rendere il piatto più colorato e appetitoso.
  • Perfetta da assaporare nella stagione calda, la pasta con il pesto di rucola e tonno, si adatta bene ad essere consumata a temperatura ambiente.
  • Molto buona anche fredda, ti basta lessare la pasta in abbondante acqua salata. Una volta cotta, scolala, falla raffreddare sotto il getto dell’acqua fredda, poi trasferiscila in una ciotola capiente. Condisci con un filo di olio, prepara il sugo, mescola e servi.
  • Per la preparazione della pasta con rucola e tonno light, utilizza tonno al naturale al posto del tonno sott’ olio e ometti la quantità di robiola.
  • E se mi avanza del sugo che faccio lo butto? assolutamente no! Utilizza il pesto di rucola come salsa per arricchire le fettine di carne bianca fatte saltare in padella con un filo di olio, sale e pepe.
  • Nella preparazione della pasta con la rucola e tonno l’aglio è opzionale in base ai tuoi gusti.

Il risultato finale della pasta con pesto di rucola e tonno

La foto raffigurante il nostro piatto facile e veloce di pasta con pesto di rucola e tonno.

Che ne pensi di questa deliziosa pasta con pesto di rucola e tonno?

Ti ha fatto venire l’acquolina in bocca?

Se ti è piaciuta la foto o la ricetta, ti chiedo gentilmente di sostenermi condividendola sui tuoi social.

Consigli per la presentazione

La pasta con pesto di rucola e tonno è buonissima, ma non sottovalutare la presentazione!

Con un po’ di attenzione, puoi rendere il tuo piatto non solo gustoso, ma anche gradevole da vedere.

Dopo aver servito la pasta, puoi decorare il piatto con alcune foglie di rucola fresca.

Aggiungi un po’ di tonno sopra la pasta per evidenziare il suo ruolo principale nell’insieme del piatto.

Come conservo la pasta rucola e tonno?

Se per caso ti è avanzata della pasta con pesto di rucola e tonno, puoi conservarla per 1 giorno in frigorifero.

Una volta fredda passala all’interno di un contenitore ermetico oppure coprirla con pellicola trasparente.

Altre possibili varianti della pasta con pesto di rucola e tonno

Se la pasta con pesto di rucola e tonno ti ha stuzzicato la fantasia e lo stomaco grida vendetta, ma vuoi aggiungere ancora qualcosa, ho giusto per te altre ricette di pasta.

La foto raffigurante la pasta con pesto di rucola e tonno, da servire come piatto vegetariano.
La foto raffigurante la pasta con pesto di rucola e tonno

Pasta rucola tonno e pomodorini

In una pentola, porta ad ebollizione abbondante acqua salata e aggiungi la pasta.

Nel frattempo, prepara il condimento.

Nel mixer, metti 100 g di foglie di rucola precedentemente lavate e asciugate con cura.

Frulla fino a ottenere una consistenza liscia.

Aggiungi al mixer 40 g di formaggio grattugiato, 30 g di noci, un filo d’olio, sale, pepe e 1 spicchio d’aglio.

Frulla nuovamente fino a ottenere un composto omogeneo.

Scola il tonno dalle due scatolette e sbriciolalo con una forchetta.

Taglia a spicchi 150 grammi di pomodorini.

Una volta che la pasta è cotta, scolala e rimettila nella pentola.

Aggiungi il pesto preparato e mescola bene. Infine, aggiungi il tonno sbriciolato e i pomodorini a spicchi.

Mescola di nuovo accuratamente e servi il piatto caldo. Buon appetito!

Pasta fredda al pesto di rucola

In una pentola, porta ad ebollizione abbondante acqua salata e aggiungi la pasta, e prepara il sugo.

Lava 100 g di rucola e asciugala, quindi versala quindi nel boccale del mixer e frulla con cura.

Successivamente, aggiungi al mixer 40 g di formaggio grattugiato, 30 g di nocciole, 1 filo d’olio, sale, pepe e 1 spicchio d’aglio.

Frulla il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.

Scola il tonno da 2 scatolette e taglia a spicchi 150 g di pomodorini, 1 mozzarella e 15 olive nere e verdi.

Quando la pasta è cotta, scolala e trasferiscila in una zuppiera.

Condisci con il pesto preparato e aggiungi le olive, la mozzarella, il tonno e i pomodorini.

Mescola bene il tutto e riponi in frigorifero per raffreddare bene la pasta.

Servi quando è ben fredda e gustati questa deliziosa pasta con pesto e ingredienti freschi!

Beh, com’ è andata?

Caro amico, cara amica, prima di metterci i grembiuli, voglio chiarire una cosa.

Le foto che vedi con i vari passaggi e il risultato finale del piatto sono tutte fatte da me.

Inoltre, ogni parola che leggi è stata scritta, senza prendere niente da altre fonti.

Ma ora veniamo al dunque: ti è piaciuta la pasta con pesto di rucola e tonno che ho cucinato?

Raccontami come l’ hai preparata tu e se hai qualche segreto da condividere con me.

Hai pensieri o suggerimenti per migliorare la mia ricetta? Lascia un commento qui sotto.

Non vedo l’ora di sentire la tua opinione.

Grazie mille per il tuo contributo e ci vediamo presto per la prossima avventura in cucina!

Picture of Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

4 commenti

Cristina · Febbraio 28, 2021 alle 3:47 pm

Ciao!!Grazie per la gradita visita al mio blog. Anche io come te, quando sarà possibile mi vaccinerò…è davvero l’unico modo che ci può fare uscire da questo tunnel. Bellissimo il tuo blog e sfiziosa la tua cucina. Anche io amo la pasta con pesto di rucola e tonno…aggiungo qualche pomodorino e il gioco è fatto. Complimenti per tutto, Cristina.

    Paola Assandri · Marzo 2, 2021 alle 12:06 pm

    Ciao Cristina e benvenuta. Anche se non priva di controindicazioni, la vaccinazione che ho fatto la rifarei cento volte se mi tiene fuori dal letto dell’ospedale.
    Ti ringrazio per i complimenti che rinnovo anche a te.
    Grazie per il tuo suggerimento!

Rosy · Giugno 5, 2021 alle 2:23 pm

Ciao cara Paola , ho letto del vaccino che hai fatto … spero che ad oggi tu stia benissimo .
Dammi tue notizie , grazie.
E’ sempre bello poter leggere le tue ricette sono bellissime le immagini , la storia , le spiegazioni .
Un abbraccio grande
Rosy

    Paola Assandri · Giugno 5, 2021 alle 5:41 pm

    Ciao cara. Sono passata per ricambiare la visita ma a quanto pare il tuo blog è ancora in vacanza. Sì, ad oggi sto bene, ma se la prima dose è stata pesante la seconda ancora di più. Spero vivamente di non dovere fare altre dosi…mi pianta di quelle botte che non auguro a nessuno. Ma come si dice…neanche il vaccino mi uccide :-).
    Un grande abbraccio anche a te cara Rosy.

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...