Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante il risotto gorgonzola e noci

Riso gorgonzola e noci ( seducente e cremoso in 30 minuti )

Tutto sulla ricetta del riso gorgonzola e noci

Il riso gorgonzola e noci è una prima portata che unisce sapientemente il gusto del gorgonzola alla croccantezza delle noci.

In questa preparazione il formaggio si scioglie nel riso, creando una consistenza vellutata e un sapore avvolgente.

Per ultimo, le noci aggiungono una nota croccante e un tocco leggermente dolce al piatto.

Il riso gorgonzola e noci conquisterà i palati di chiunque ami l’armonia tra il formaggio e le frutta secca.

Come preparo il riso gorgonzola e noci?

Prepara: riso, gorgonzola, noci, cipolla, burro, olio d’oliva, brodo vegetale, vodka, sale e pepe.

Inizia soffriggendo la cipolla tritata in una padella con il burro.

Aggiungi il riso nella pentola e tostalo per qualche minuto, mescolando continuamente.

Versa una generosa spruzzata di Vodka, e lascia evaporare l’alcol.

Gradualmente versa il brodo vegetale caldo al riso, mescolando di tanto in tanto.

Quando il primo brodo si è asciugato, getta le noci e prosegui la cottura.

Incorpora il gorgonzola, le restanti noci per creare una doppia consistenza.

Spegni il riso, completa con un burro e Parmigiano Reggiano.

Se ti ho incuriosito leggi più sotto la preparazione passo passo con tante foto, e consigli utili.

Domande e risposte dei lettori!

Riso gorgonzola e noci ricetta

Caratterizzato da una consistenza vellutata e cremosa, il risotto con gorgonzola e noci rappresenta un piatto rapido e facile da realizzare.
Preparazione10 minuti
Cottura20 minuti
Tempo totale30 minuti
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Cipollotto, Gorgonzola, Noci, Parmigiano Reggiano
Porzioni: 2 persone
Calorie: 1385kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 3,50

Equipment

  • 1 caraffa graduata
  • 1 bilancina
  • 1 tagliere
  • 1 mezzaluna
  • 1 padella antiaderente
  • 1 mestolo
  • 1 bicchierino
  • 1 coltello

Ingredienti

  • 1,5 litri brodo vegetale
  • 1 cipollotto di Tropea
  • 10 grammi burro
  • 160 grammi riso
  • 1/2 bicchierino Vodka
  • 30 grammi gherigli di noci
  • 70 grammi gorgonzola
  • 20 grammi Parmigiano Reggiano DOP
  • 10 grammi burro
  • q.b. pepe

Ingredienti per la presentazione

  • q.b. gherigli di noci

Istruzioni

  • Prepara il brodo vegetale seguendo le indicazioni riportate nella ricetta.
    La foto raffigurante il nostro brodo vegetale pronto per essere usato nel risotto asparagi e gamberetti
  • Pulisci dalla parte di scarto un cipollotto e tritalo finemente.
    La foto raffigurante il cipollotto tritato, per la preparazione delle scaloppine alla senape
  • In una padella metti il burro e quando è del tutto sciolto aggiungi il cipollotto e fallo rosolare.
    La foto raffigurante il cipollotto soffritto, per la preparazione del risotto all' arancia
  • Quando il cipollotto è soffritto, aggiungi il riso e mescolando spesso fallo tostare.
    La foto raffigurante l'aggiunta del riso, per la preparazione del riso gorgonzola e noci
  • A tostatura avvenuta bagna il riso con la Vodka e falla del tutto evaporare.
    La foto raffigurante l'aggiunta della Vodka, per la preparazione del riso gorgonzola e noci
  • Nel frattempo con un coltello trita le noci grossolanamente.
    La foto raffigurante le noci tritate grossolanamente, per la preparazione del riso gorgonzola e noci
  • Bagna il riso con i primi tre mestoli di brodo caldo e inizia la cottura.
    La foto raffigurante i primi mestoli di brodo aggiunti al riso gorgonzola e noci
  • Quando il brodo è del tutto asciugato, getta la metà delle noci in padella.
    Riso gorgonzola e noci ( seducente e cremoso in 30 minuti )
  • Man mano che il brodo si asciuga, versa un altro mestolo di brodo per volta.
    La foto raffigurante l'aggiunta di un altro mestolo di brodo, per la preparazione del riso gorgonzola e noci
  • Intanto che il brodo si asciuga, taglia il gorgonzola a pezzetti.
    Riso gorgonzola e noci ( seducente e cremoso in 30 minuti )
  • Aggiungi il formaggio al risotto, l'altra metà delle noci e una spruzzata di pepe.
    Riso gorgonzola e noci ( seducente e cremoso in 30 minuti )
  • Spegni il fuoco, completa con formaggio grattugiato e burro, e mescola con cura fino a quando gli ingredienti sono ben amalgamati tra di loro.
    La foto raffigurante il riso completato con formaggio e burro, per la preparazione del riso gorgonzola e noci
  • Servi il tuo risotto nei piatti, e guarnisci con qualche gheriglio di noce.
    La foto raffigurante il riso gorgonzola e noci pronto per essere mangiato a suon di forchettate
  • Ed ecco pronto il nostro sfiziosissimo risotto gorgonzola e noci. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Note

  • Il calcolo calorico di 1385 si riferisce a tutta la preparazione, e non alla singola porzione!

I consigli utili di Paola

  • Quando cucini il risotto gorgonzola e noci, aggiungi brodo di qualità, preferibilmente fatto in casa.
  • Versa il brodo gradualmente, aggiungendo un mestolo alla volta, e spetta che il brodo sia assorbito prima di aggiungerne altro al tuo riso gorgonzola e noci. Questo aiuterà a ottenere un risotto cremoso e al dente.
  • E’ importante che durante la fase di cottura del riso al gorgonzola e noci, mescoli il risotto frequentemente per evitare che si attacchi sul fondo della padella.
  • Durante la cottura del riso con gorgonzola e noci, tieni il brodo sul fuoco a bassa temperatura per mantenerlo caldo durante tutta la preparazione. L’aggiunta di brodo caldo aiuta a mantenere una cottura uniforme e una consistenza cremosa.
  • Se lo gradisci, puoi tostare le noci separatamente prima di aggiungerle al risotto. Questo piccolo accorgimento, intensificherà il loro sapore e donerà un piacevole tocco di croccantezza al piatto.
  • Per la preparazione del risotto al gorgonzola e noci, puoi aggiungere gorgonzola piccante, gorgonzola dolce o gorgonzola con mascarpone in base ai tuoi gusti.

Il risultato finale del riso gorgonzola e noci

La foto raffigurante il nostro gustosissimo riso gorgonzola e noci, impreziosito con gherigli di noci.

Qual è la tua opinione riguardo a questo gustosissimo riso gorgonzolanoci!

Ti sembra invitante e vuoi provare a farlo nella tua cucina?

Se la presentazione o la foto ti hanno colpito, condividi sui tuoi canali social preferiti, così da poter salvare la ricetta.

Consigli per la presentazione

Il riso gorgonzola e noci è delizioso, ma non sottovalutare l’importanza della presentazione!

Con un po’ di attenzione, puoi rendere il tuo piatto non solo gustoso, ma anche gradevole da vedere.

Disponi qualche noce sulla superficie del riso. Aggiungerà un tocco croccante e visivamente invitante.

In alternativa, con un coppapasta forma un monticello con il riso gorgonzola e disponi noci nel piatto.

Come conservo il riso gorgonzola e noci?

Il risotto non è particolarmente adatto alla conservazione, in quanto tende a perdere cremosità, e può diventare secco e gommoso.

Tuttavia, puoi conservarlo in frigorifero per un periodo di 1-2 giorni, preferibilmente in un contenitore ermetico.

Per riscaldare il risotto, fallo lentamente e aggiungi un po’ di brodo o acqua per mantenere la cremosità.

La foto raffigurante il nostro risotto gorgonzola e noci ancora fumante e pronto per essere mangiato!

E adesso corriamo ai fornelli!

Caro lettore, prima di andare in cucina, voglio fare una precisazione : tutte le fotografie passo-passo e quelle del piatto finito sono state scattate e preparate da me.

E non solo, ogni testo è stato creato con cura e passione senza copia-incolla da altre fonti.

Ma ora veniamo al dunque: quanto ti piace il riso gorgonzola e noci che ho che ho preparato?

Voglio sapere come l’ hai cucinato e se hai qualche trucco da condividere con me.

Hai idee o suggerimenti per migliorare la mia ricetta? lascia un commento qui sotto.

Non vedo l’ora di leggerti. Grazie mille per la tua collaborazione, e alla prossima avventura culinaria!

Un abbraccio, Paola.

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...