Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante la frittata di albumi

Frittata di albumi ( ti conquista il palato in 20 minuti )

Un po’ di storia

Un giorno come tanti, mi trovo in casa, senza avere un’idea precisa su cosa preparare per pranzo.

Apro il frigorifero, sperando di trovare un po’ di ispirazione tra gli ingredienti a disposizione.

Vedo un bel numero di albumi, rimasti da altre preparazioni, mozzarella e formaggio grattugiato.

Decido così per una frittata di albumi, utilizzando alimenti da recupero, e mi metto all’opera.

Affetto la cipolla, l’aglio ( io li metto ovunque, danno sapore ), sbatto gli albumi, sale, pepe, noce moscata.

Aggiungo il formaggio grattugiato, taglio la mozzarella, che sarebbe diventata il cuore filante.

Lascio cuocere a fuoco medio-basso, mentre nel frattempo, un profumo invitante si diffonde in cucina.

La frittata di albumi è pronta, l’assaggiamo e rimaniamo sorpresi dal sapore equilibrato.

Questa preparazione, nata con alimenti che avevo in casa, si è rivelata una scoperta sorprendente.

Come preparo la frittata di albumi?

Per preparare la ricetta della frittata con gli albumi, affetta l’aglio, la cipolla e falli soffriggere.

In una ciotola versa gli albumi, il tuorlo ( opzionale ), sale e sbatti energicamente.

Aggiungi le cipolle rosolate, il trito di prezzemolo, formaggio grattugiato, pepe e noce moscata.

Mescola con cura fino a formare un composto omogeneo, mentre nel frattempo taglia la mozzarella.

Aggiungi la mozzarella alle uova e mescola con cura.

In una padella versa l’olio, fallo scaldare, e cuoci a fuoco medio-basso fino a quando la frittata è ben dorata sul fondo.

Gira la frittata con l’aiuto di un piatto o di un coperchio e cuoci dall’altro lato fino a quando è dorata.

Se ti ho incuriosito leggi più sotto la preparazione passo passo con tante foto, consigli utili e varianti.

Tutto sulla ricetta della frittata di albumi

La frittata di albumi, è un pasto leggero realizzato principalmente con i bianchi dell’ uovo.

Scelta azzeccata per coloro che cercano una ricetta ad alto contenuto proteico ma con pochi grassi.

È possibile aggiungere vari ingredienti come verdure, erbe aromatiche, o formaggio per dare più gusto.

I consigli utili di Paola

  • Quando prepari la frittata di albumi puoi aggiungere alla preparazione verdure come: patate, zucchine, pomodorini, cipolle, radicchio, asparagi, fagiolini, porri.
  • Se vuoi regalare alla tua frittata di albumi in padella una marcia in più, puoi arricchirla con speck, prosciutto cotto o crudo, o anche pancetta.
  • Anche la scelta delle erbe aromatiche impiegate può variare nella frittata di albumi sfiziosa. Infatti puoi sostituire il prezzemolo con basilico, erba cipollina, origano o timo.
  • La frittata di albumi e cipolle può essere tagliata a cubetti ed essere servita anche come antipasto o aperitivo.

Frittata di albumi ricetta

La frittata di albumi rappresenta un piatto leggero e gustoso, ed è adatto da realizzare in forno o in padella. Metodo eccellente per riutilizzare gli albumi avanzati, è la scelta ideale per chi predilige ricette ad alto contenuto proteico.
Preparazione10 min
Cottura10 min
Tempo totale20 min
Portata: Secondi piatti
Cucina: Italiana
Keyword: Albumi, Alimentazione fitness, Cipolla, Colazione salutare, Piatti a base di uova, Prezzemolo
Porzioni: 2 persone
Calorie: 801kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 2,50

Equipment

  • 1 bilancina
  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • 1 padella antiaderente
  • 1 ciotola
  • 1 cucchiaio di legno

Ingredienti

  • 1 cipolla PICCOLA
  • 1 spicchio aglio
  • 3 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • 5 albumi
  • 1 uovo FACOLTATIVO
  • 20 grammi Grana Padano DOP
  • 1 mazzetto prezzemolo FRESCO
  • q.b. sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. noce moscata
  • 100 grammi mozzarella

Ingredienti per la presentazione

  • q.b. prezzemolo FRESCO

Istruzioni

  • Prendi la cipolla, l'aglio, privali dalla parte di scarto, lavali e affettali sottilmente.
    La foto raffigurante l'aglio e la cipolla affettati, per la preparazione della frittata di albumi
  • Metti i due ingredienti in una padella assieme all'olio e falli soffriggere.
    La foto raffigurante la cipolla affettata, per la preparazione della bruschetta con peperoni
  • In una ciotola versa gli albumi, l'uovo e mescola energicamente.
    La foto raffigurante gli albumi e l'uovo, per la preparazione della frittata di albumi
  • Incorpora la cipolla soffritta, il formaggio grattugiato, prezzemolo, sale, pepe e noce moscata.
    La foto raffigurante l'aggiunta di formaggio grattugiato, prezzemolo, sale, pepe e noce moscata, per la preparazione della frittata di albumi
  • Mescola con cura fino ad ottenere un composto omogeneo.
    La foto raffigurante il composto mescolato, per la preparazione della frittata di albumi
  • Scola la mozzarella dall'acqua di conservazione e tagliala a pezzettini.
    Frittata di albumi ( ti conquista il palato in 20 minuti )
  • Aggiungi al composto a base di uova la mozzarella e mescola con delicatezza.
    Frittata di albumi ( ti conquista il palato in 20 minuti )
  • In una padella fai un giro di olio e versa le uova.
    Frittata di albumi ( ti conquista il palato in 20 minuti )
  • Cuoci la frittata da un lato e fino a quando non si rapprende.
    La foto raffigurante la frittata rappresa da un lato, per la preparazione della frittata di albumi
  • Continua a girare la frittata fino a quando non è cotta e la superficie è ben dorata.
    La foto raffigurante la frittata cotta dall'altro lato, per la preparazione della frittata di albumi
  • Quando la frittata è cotta toglila dal fuoco, mettila sulla carta da cucina, tagliala e guarnisci con prezzemolo fresco.
    Frittata di albumi ( ti conquista il palato in 20 minuti )
  • Ed ecco pronta la nostra golosissima frittata di albumi. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Note

  • Il calcolo calorico di 801 si riferisce a tutta la preparazione, e non alla singola porzione!

Il risultato finale della frittata di albumi

La foto raffigurante la frittata di albumi guarnita con foglioline di prezzemolo fresco.

Che ne dici di questa sfiziosissima frittata di albumi?

È molto invitante, vero? Ti ha stimolato l’appetito e vuoi replicarla nella tua cucina?

Allora, se la foto o la preparazione ti sono piaciute, condividile sui tuoi social preferiti per non perdere la ricetta.

Consigli per la presentazione

La frittata con gli albumi è sfiziosissima, ma non sottovalutare l’importanza della presentazione!

Con un po’ di attenzione, puoi rendere il tuo piatto non solo gustoso, ma anche gradevole da vedere.

Quando la frittata è pronta, mettila in un piatto e guarniscila con qualche foglia di prezzemolo fresco.

In alternativa tagliala a pezzetti e aggiungi una piccola forchetta su ogni pezzo.

Come conservo la frittata di albumi?

Dopo avere fatto raffreddare la frittata conservala dentro ad un contenitore in frigo, per un massimo di 2 giorni.

Altra possibile variante altrettanto gustosa

Se la frittata ti ha suscitato interesse, ma vuoi provare qualcos’altro, ho giusto per te altre ricette.

Frittata di albumi ( ti conquista il palato in 20 minuti )
La foto raffigurante la frittata con gli albumi

Frittata di albumi al forno

Se gradisci una cottura più leggera puoi optare per la frittata di albumi al forno.

Per preparare questa variante, ti basta seguire la ricetta e versare il composto in una teglia rivestita con carta da forno.

Successivamente cuoci in forno preriscaldato a 200° per 20-25 minuti circa.

E adesso scaldiamo i fornelli!

Caro lettore, prima di cominciare a cucinare, voglio fare una precisazione.

Tutte le fotografie che vedi, passo-passo e quelle del piatto finito sono state scattate e preparate da me.

E non solo, ogni testo è stato creato con cura e passione senza copia-incolla da altre fonti.

Ma ora veniamo al dunque: quanto ti piace la frittata di albumi che ho che ho preparato?

Voglio sapere come l’ hai preparata e se hai qualche trucco da condividere con me.

Hai idee o suggerimenti per migliorare la mia ricetta? lascia un commento qui sotto.

Non vedo l’ora di leggerti. Grazie mille per la tua collaborazione, e alla prossima avventura in cucina!

Un abbraccio, Paola.

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...