Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

Cerca
La foto raffigurante il semifreddo al caffè

Semifreddo al caffè ( senza uova e lo prepari in 25 minuti )

Tutto sulla ricetta del semifreddo al caffè

Ah, il semifreddo al caffè! Una vera delizia per gli amanti del caffè e della dolcezza!

Sei a casa, una giornata qualunque, e vuoi qualcosa di speciale, ma non troppo complicato?

Ecco che entra in scena il semifreddo al caffè: un dessert cremoso, con quel tocco di caffè che ti risveglia i sensi!

Prepararlo è un gioco da ragazzi: ci vuole più tempo a spiegarlo che a farlo!

Domande dei lettori e risposte!

Semifreddo al caffè ricetta

Il semifreddo al caffè è un dolce senza uova, ideale per chiudere in bellezza un pranzo o cena, o per una deliziosa pausa nel corso della giornata.
Preparazione15 minuti
Tempo di riposo in freezer2 ore
Tempo totale2 ore 15 minuti
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: Caffè, Dolce al cucchiaio, Latte condensato, Panna da montare, Yogurt greco
Porzioni: 2 persone
Calorie: 2515kcal
Chef: Paola Assandri

Equipment

  • 1 tegamino
  • 1 cucchiaio
  • 1 ciotola capiente
  • 1 frusta elettrica
  • 1 ciotola media
  • 4 stampi di silicone

Ingredienti

Ingredienti per la crema al caffè

  • 4 cucchiai latte
  • 2 cucchiai caffè solubile

Ingredienti per il dolce

  • 100 grammi latte condensato
  • 250 grammi yogurt greco
  • 250 grammi mascarpone
  • 50 grammi zucchero
  • 250 grammi panna da montare

Ingredienti per la presentazione

  • q.b. polvere di caffè
  • q.b. chicchi di caffè

Istruzioni

  • Fai scaldare il latte con il caffè solubile e mescola fino a quando il caffè si è del tutto sciolto.
    La foto raffigurante il caffè fatto sciogliere nel latte, per la preparazione del semifreddo al caffè
  • In una ciotola metti il latte condensato, lo yogurt, e il mascarpone.
    La foto raffigurante il mascarpone, lo yogurt e il latte condensato per la preparazione del semifreddo al caffè
  • Mescola bene tutti gli ingredienti e fino a formare un composto omogeneo.
    La foto raffigurante tutti gli ingredienti mescolati per la preparazione del semifreddo al caffè
  • Aggiungi la crema di caffè e mescola con cura.
    La foto raffigurante l'aggiunta della crema al caffè, per la preparazione del semifreddo al caffè
  • Quando il composto è ben miscelato, aggiungi lo zucchero.
    Semifreddo al caffè ( senza uova e lo prepari in 25 minuti )
  • Leva dal frigorifero la panna, le fruste, la ciotola ( messe in precedenza a fare raffreddare ) e montala a neve ben ferma.
    La foto raffigurante la panna montata a neve per la preparazione del semifreddo al caffè
  • Aggiungi la panna al composto di caffè, e con movimenti delicati che partono dall'alto verso il basso incorporala bene fino a quando si ottiene una crema spumosa e omogenea.
    La foto raffigurante l'aggiunta della panna, per la preparazione del semifreddo al caffè
  • Versa la crema in stampi di silicone, oppure fodera i contenitori con pellicola trasparente per alimenti.
    Semifreddo al caffè ( senza uova e lo prepari in 25 minuti )
  • Posiziona gli stampi in freezer e passato il tempo necessario capovolgi il dolce su un piatto.
    La foto raffigurante il semifreddo al caffè, il nostro dolce al cucchiaio goloso
  • A questo punto il semifreddo al caffè è pronto. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Note

  • Il calcolo calorico di 2515 si riferisce a tutta la preparazione, e non alla singola porzione!
  • Nota bene: questi valori sono approssimativi e possono variare in base alla marca, alla varietà e al metodo di preparazione dell’ingrediente.

Come preparo il semifreddo al caffè

In un tegamino, mescola il caffè solubile con i 4 cucchiai di latte bello caldo.

Devi ottenere una cremina bella liscia, e mettila da parte.

In una ciotola, metti lo yogurt greco, il mascarpone, il latte condensato e sbattili insieme.

Aggiungi la cremina al caffè, lo zucchero e poi mescola con cura.

Monta la panna a neve ben ferma, aggiungila al composto a base di caffè e miscela con cura.

Versa la crema così ottenuta in stampini di silicone e riponili in freezer.

I consigli utili di Paola

  • Quando desideri consumare il semifreddo al caffè, toglilo dal freezer almeno 20 minuti prima. Capovolgilo su un piatto, togli lo stampino e poco prima di consumarlo decoralo a tuo piacimento.
  • Sconsiglio di ricongelare il semifreddo al caffè monoporzione una volta che è stato scongelato, poiché ciò può influire sulla qualità, sul sapore e consistenza.
  • Bilancia il gusto del caffè con la dolcezza. Non esagerare con lo zucchero, ma aggiustalo a seconda dell’intensità dell’aroma del caffè.
  • Per il semifreddo al caffè velocissimo, utilizza stampini in silicone, che sono ottimi per facilitare la rimozione del semifreddo.

Il risultato finale del semifreddo al caffè

La foto raffigurante la ricetta del semifreddo al caffè.

Che ne dici di questo golosissimo semifreddo fatto con il caf?

Ti ha stuzzicato l’appetito e ti hanno fatto venire l’acquolina in bocca?

Allora mi raccomando, se la foto e la ricetta ti è piaciuta, sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Consigli per la presentazione

Il semifreddo al caffè è delizioso, ma non sottovalutare l’importanza della presentazione!

Con un po’ di attenzione, puoi rendere il tuo dessert non solo gustoso, ma anche gradevole da vedere.

Usa un piatto colorato, magari di colore scuro o rosa, per mettere in risalto il colore del semifreddo.

Decora con polvere di caffè e chicchi di caffè. In alternativa posiziona un ciuffo di panna montata.

Come conservo il semifreddo al caffè

Il semifreddo al caffè puoi conservarlo in freezer per circa 1-2 mesi senza perdere in qualità.

La foto raffigurante il nostro semplice e cremoso semifreddo al caffè.

E adesso corriamo ai fornelli!

Caro lettore, prima di andare in cucina, voglio fare una precisazione.

Tutte le foto che vedi, passo-passo e quelle del piatto finito sono state scattate e preparate da me.

E non solo, ogni testo è stato creato con cura e passione senza copia-incolla da altre fonti.

Ma ora veniamo al dunque: quanto ti piace il semifreddo al caffè che ho preparato?

Voglio sapere come l’ hai preparato tu, e se hai qualche trucco da condividere con me.

Hai idee o suggerimenti per migliorare la mia ricetta? lascia un commento qui sotto.

Non vedo l’ora di leggerti. Grazie mille per la tua collaborazione, e alla prossima avventura in cucina!

Un abbraccio, Paola.

Picture of Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...