Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

Tagliatelle alla boscaiola ( ricetta facile e gustosa )

Un pò di storia

Tanti anni or sono, avevo una casa per passare le vacanze. Non era nulla di lussuoso visto che il bagno si trovava all’esterno.

Immersa nel verde aveva poco distante un sentiero che portava ad una camminata in mezzo ai boschi.

Così, quella mattina assieme alla mia famiglia imbocchiamo il solito sentiero che ci porta all’interno della pineta.

Fatti alcuni passi, ecco il primo Boletus edulis che mi guarda, ne vedo un’ altro e un altro ancora, poi presa dalla frenesia appoggio un piede in un posto e sento degli strani rumori…un forte ronzio?

Pochi attimi dopo la mia testa è attaccata da diverse vespe. Inizio a piangere e urlare dal dolore. Un passante mi sente e corre in mio soccorso.

Intanto che mi trasportano in ospedale e cerco di uccidere le 5 vespe rimaste nei capelli penso che non andrò mai più a cercare funghi.

Tutto sulla ricetta delle tagliatelle alla boscaiola

Sebbene abbia girato in lungo e largo l’ Italia, devo dire che non ho mai trovato la versione standard.

La ricetta tradizionale delle tagliatelle alla boscaiola non esiste, anzi, le varianti sono davvero tante, ma tutte buonissime.

Bene, se sei arrivata/o fin qui, accendi i fornelli e seguimi che ti spiego come fare le tagliatelle alla boscaiola,

oppure cerca nel sito altre ricette con i funghi come il risotto zucca e funghi, gli gnocchi panna e funghi o le mie tagliatelle panna e funghi.

Ricetta tagliatelle alla boscaiola

Le tagliatelle alla boscaiola sono ideali per essere servite come primo piatto sostanzioso a base di speck, panna, e funghi.
Preparazione10 min
Cottura25 min
Tempo totale35 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Funghi, Ricetta originale, speck, Tagliatelle ai funghi, Tagliatelle all’uovo
Porzioni: 2 persone
Calorie: 714.5kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 5

Equipment

  • 1 coltello
  • 1 grossa padella antiaderente
  • 1 bicchierino
  • 1 grossa pentola
  • 1 cucchiaio
  • 1 scolapasta

Ingredienti

  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai olio aromatizzato ai funghi porcini o olio extra vergine
  • 200 grammi funghi
  • 1/2 bicchierino vino bianco secco
  • 100 grammi speck
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 100 ml panna
  • 180 grammi tagliatelle all' uovo
  • q.b. acqua di cottura della pasta
  • q.b. trito di prezzemolo fresco

Istruzioni

  • Pulisci la cipolla e l'aglio dalla parte di scarto, affettateli sottilmente e versali in una grossa padella antiaderente assieme all'olio.
    La foto raffigurante l'aglio e la cipolla affettati per la preparazione delle tagliatelle alla boscaiola
  • Quando il soffritto è dorato, versa i funghi, fai insaporire e successivamente bagna col vino.
    La foto raffigurante i funghi bagnati col vino per la preparazione delle tagliatelle alla boscaiola
  • Quando il vino è del tutto sfumato aggiungi lo speck tagliato a fiammifero o a pezzetti e fai saltare in padella per alcuni minuti.
    La foto raffigurante i funghi con l'aggiunta dello speck per la preparazione delle tagliatelle alla boscaiola
  • Regola di sale e pepe, versa la panna e fai la rapprendere per qualche minuto.
    La foto raffigurante la panna aggiunta al resto degli ingredienti per la preparazione delle tagliatelle alla boscaiola
  • A questo punto porta a bollore una pentola con abbondante acqua. Sala e versa la pasta.
  • Una volta che la pasta è cotta scolala ancora al dente, versala nella padella assieme al sugo e ad alcuni cucchiai dell'acqua di cottura della pasta.
    Tagliatelle alla boscaiola ( ricetta facile e gustosa )
  • Versa la pasta nei piatti e guarnisci con prezzemolo fresco.
    La foto raffigurante il piatto fumante di tagliatelle alla boscaiola
  • E come diceva William Somerset Maugham "Di tutte le cose semplici la sola che posso mangiare ogni giorno, non solo senza noia ma con l’avidità di un appetito inalterato dall’eccesso, è la pastasciutta". Buon appetito!

Note

  • Il calcolo calorico di 714,5 si riferisce ad una singola porzione di 80gr per persona.

Il risultato finale delle tagliatelle alla boscaiola

La foto raffigurante le nostre deliziose tagliatelle alla boscaiola.

Che ne dici di questa ricetta? ti ho fatto venire la voglia di prepararla?

Sì? allora mi raccomando, se la foto e la ricetta ti è piaciuta sostienimi condividendo la ricetta sui tuoi social preferiti.

Conservazione

Le tagliatelle alla boscaiola si conservano in frigorifero per un giorno dentro ad un contenitore a chiusura ermetica, ma sei proprio sicura che vi avanzerà qualcosa?

Consigli utili

  • Se non hai a disposizione funghi freschi puoi sempre utilizzare quelli surgelati.
  • Tieni presente che va bene qualsiasi tipo di fungo e la preparazione non ne risente.
  • Per questa preparazione ho utilizzato speck, ma puoi sostituirlo con pancetta, salsiccia o prosciutto crudo.
  • Questo tipo di sugo va benissimo anche per preparare un buon piatto di fettuccine alla boscaiola.
  • E se non gradisci la panna, puoi sostituirla con robiolina che andrai a sciogliere insieme a funghi e speck e pochi cucchiai dell’acqua di cottura. Viene super cremosa!

Tagliatelle fatte in casa

Come ho detto poco sopra non è necessario che utilizzi le tagliatelle in quanto per questa ricetta specifica sono ottime anche le fettuccine,

o volendo puoi orientarti su diverse paste che trovi in commercio.

In alternativa alle soluzioni da supermercato puoi decidere di fare la pasta (spaghetti, fettuccine, tagliatelle ecc…) da sola, proprio come facevano i nostri nonni.

Ma come?

Utilizzando una macchina per fare la pasta come questo pastaio manuale che ti permette di creare la pasta italiana artigianale (anche le lasagne).

La grandezza della pasta è totalmente regolabile e la manopola è pure facile da girare (cosa che non accadeva nei vecchi modelli)

Altre possibili varianti delle tagliatelle alla boscaiola

La pasta alla boscaiola è un grande classico della cucina italiana. Ricetta facile, veloce e saporita non ha una vera e propria preparazione standard.

Partendo dagli aromi c’ è chi usa la cipolla, chi invece aggiunge l’aglio o entrambi nel soffritto.

C’è chi cucina la boscaiola con funghi secchi, freschi o utilizza entrambi. 

Chi sfuma col vino ( bianco o rosso) e chi invece preferisce non metterlo.

Molti cucinano questo piatto di pasta con la salsa di pomodoro, e c’ è chi invece preferisce i pomodorini freschi.

C’ è poi un’ altra fetta di popolazione che sostiene che la “vera” boscaiola è in bianco ( con o senza panna ).

E poi c’è chi la vuole con l’aggiunta di piselli…insomma c’ è solo da divertirsi.

La foto raffigurante il nostro piatto pronto di tagliatelle alla boscaiola. Una vera bontà!
La foto raffigurante le tagliatelle alla boscaiola

Tagliatelle alla boscaiola senza panna

Se la ricetta sopra proposta ti piace ma vuoi aggiungere ancora qualcosa al fine di rendere il tuo piatto ancora più prelibato,

puoi preparare le tagliatelle alla boscaiola in bianco con piselli.

Aggiungi 4 o 5 cucchiai di piselli al soffritto di cipolla ( insieme ai funghi e allo speck ).

Successivamente sfuma con 1/2 bicchiere di vino bianco e prosegui come da ricetta.

Tagliatelle alla boscaiola in bianco

Trita finemente 1 scalogno e fallo soffriggere con 2 cucchiai di olio.

Quando è dorato aggiungi 150 grammi di salsiccia sbriciolata e fai insaporire.

Aggiungi 200 grammi di funghi e fai andare per 5 minuti, poi sfuma con 1/2 bicchiere di vino bianco mentre nel frattempo fai bollire l’acqua della pasta.

Scolala al dente e conserva 1/2 bicchiere di acqua di cottura della pasta.

Condisci le tagliatelle nel sugo.

Aggiungi man mano l’acqua di cottura, una generosa spolverata di formaggio grattugiato, e prezzemolo fresco tritato, fino ad ottenere una bella cremosità.

Tagliatelle alla boscaiola al forno

Per quanto invece riguarda la ricetta delle tagliatelle alla boscaiola in forno ti consiglio di utilizzare la pasta fresca all’ uovo, al posto di quella secca. 

Quindi, procedi come da ricetta.

Una volta che questa è cotta, passala in forno a 180° con alcuni fiocchetti di burro e pezzetti di mozzarella. Cuoci per circa 15 minuti e servi.

Come riciclare le tagliatelle alla boscaiola avanzate

Questa preparazione con gli avanzi di pasta è la ricetta anti-spreco per eccellenza, quindi cosa puoi fare con una generosa porzione di pasta avanzata?

Condisci le tagliatelle alla boscaiola ( secondo la ricetta sopra riportata ) con 150 grammi di besciamella, 1 mozzarella tagliata a pezzettini e 2 cucchiai di formaggio grattugiato.

Prendi una teglia da forno, ungi il fondo con un po’ di olio, versa le tagliatelle e inforna a 180° per 10 minuti.

Spolvera la superficie con una generosa manciata di formaggio grattugiato e inforna ancora per un paio di minuti.

Alternativa di mare

Ami la boscaiola ma ti piace aggiungere un gusto di mare che comunque non faccia perdere quell’aria montanara alla ricetta?

Allora ti consiglio di provare la miapasta gamberetti e funghi.

Com’è andata?

Hai fatto la ricetta? o te la sei salvata per i prossimi giorni?

Beh, una volta che avrai fatto la ricetta ti invito a lasciare un tuo commento qui sotto per farmi sapere com’è venuta.

E se hai dei suggerimenti in merito alle possibili alternative della ricetta allora non esitare a farmelo sapere qui sotto.

Alla prossima, Paola.

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

2 commenti

Ricettefaciliebuone · Dicembre 21, 2020 alle 12:11 pm

Buongiorno Paola, questa ricetta di tagliatelle é davvero speciale !

    Paola Assandri · Dicembre 27, 2020 alle 2:37 pm

    Ti ringrazio. Ciao Tiziano!

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *