Tagliatelle panna e funghi

Tagliatelle panna e funghi ( semplice e veloce )

Un po’ di storia

Quando ho un po’ di tempo e il lavoro me lo permette, mi piace un sacco andare in montagna e farmi delle lunghe camminate sperando sempre di tornare a casa con un bel cesto colmo di funghi per potermi preparare un succulento piatto di tagliatelle panna e funghi. Sì, ok, mi piace anche il mare, ma la montagna…Così, un anno, un mio parente mi propone di passare 1 mese in baita da lui.

La baita era un tantino particolare a dir la verità. Per arrivarci ci volevano 30 minuti di auto, e 15 minuti buoni di cammino, era completamente isolata dal resto del mondo, sprovvista di corrente, acqua calda e frigorifero. Le provviste erano per lo più scatolette di tonno, fagioli e alimenti a lunga conservazione. Passavo le mie giornate camminando e aspettando che arrivasse la sera per andare a dormire visto che non c’ era tv, radio e nemmeno cellulare.

Le giornate erano tutte uguali tranne il fine settimana che venivano a trovarmi. Una domenica in particolare, il mio parente arrivò con un cesto colmo di funghi, tagliatelle panna e prezzemolo, e così nacque il più buon piatto di tagliatelle funghi e panna che io abbia mai preparato.

Tutto sulla ricetta delle tagliatelle panna e funghi

Le tagliatelle con funghi e panna  sono una prima portata di facile e veloce preparazione, ideale da cucinare quando si ha poco tempo a disposizione, o non si ha voglia di passare ore e ore ai fornelli. Per questo sugo con panna e funghi vi basterà avere a disposizione tagliatelle fresche o secche, panna, funghi e prezzemolo fresco.

Tagliatelle panna e funghi

Le tagliatelle panna e funghi sono un primo piatto semplicissimo da preparare, perfetto anche per chi non è molto esperto in cucina.
Preparazione10 min
Cottura30 min
Tempo totale40 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Funghi, panna, ricette vegetariane, tagliatelle
Porzioni: 2 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 3

Equipment

  • 1 pentola capiente
  • 1 grossa padella antiaderente
  • 1 coltello
  • 1 cucchiaio
  • 1 bicchierino
  • 1 scolapasta

Ingredienti

  • q.b. sale
  • 2 cucchiai olio di oliva
  • 1 cipolla rossa di tropea Calabria
  • 1 spicchio aglio
  • 250 grammi funghi
  • 1/2 bicchierino Vodka o vino bianco secco
  • q.b. pepe
  • q.b. prezzemolo fresco
  • 150 grammi panna da cucina

Istruzioni

  • In una pentola capace versa la quantità di acqua necessaria, e quando questa raggiunge il bollore sala e versa la pasta.
  • Nel frattempo in una padella antiaderente versa l'olio, la cipolla di tropea Calabria precedentemente affettata assieme ad uno spicchio di aglio tritato.
    Tagliatelle panna e funghi (  semplice e veloce )
  • Mescolando spesso fai imbiondire la cipolla, aggiungi i funghi e falli rosolare fino a quando perdono tutta l'acqua in essi contenuti, quindi bagna con la vodka e falla del tutto sfumare.
    Tagliatelle panna e funghi
  • A sfumatura completa versa il trito di prezzemolo fresco, la panna, regola di sale e pepe e fai restringere leggermente il sugo.
    Tagliatelle panna e funghi (  semplice e veloce )
  • Scola la pasta ancora al dente, versala nella padella e fai saltare sul fuoco per un paio di minuti.
  • Versa nei piatti e a piacere spolvera con un' abbondante manciata di formaggio grattugiato.
    Tagliatelle panna e funghi (  semplice e veloce )
  • Buon appetito e non ti dimenticare mai di aggiungere uno degli ingredienti fondamentali della vita: l’amore!

Ed ecco qui le nostre tagliatelle panna e funghi

Foto raffigurante la ricetta pronta: squisite e facilissime da preparare queste tagliatelle panna e funghi!

Che ne dici di questo piatto di tagliatelle panna e funghi? ti ho fatto venire la voglia di prepararla? mi raccomando, se la foto e la ricetta ti è piaciuta sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Conservazione

Conservate la vostra pasta ai funghi con panna in frigorifero per un giorno anche se ve lo sconsiglio visto che tende ad asciugarsi in fretta. Ma se proprio proprio ve ne avanza un pochino ( cosa che dubito seriamente ) tenete da parte qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta e aggiungetela quando fate saltare la pasta in padella.

Consigli utili

Per la preparazione di queste tagliatelle panna e funghi ho utilizzato un misto di funghi, ma potete tranquillamente preparare le tagliatelle ai funghi porcini e panna, le tagliatelle con panna e funghi champignon, oppure le tagliatelle con panna e funghi freschi perchè tutte sono valide e ottime alternative. Se invece volete utilizzare funghi secchi, metteteli in ammollo per almeno 30 minuti, poi filtrate l’acqua e utilizzatela per la preparazione del sugo.

Inoltre al posto delle tagliatelle potete preparare le pappardelle panna e funghi o anche un buon piatto di tagliolini panna e funghi.

Altre varianti golose

Se la ricetta delle tagliatelle panna e funghi ti piace ma hai voglia di aggiungere una nota in più alla preparazione della tua pasta, potresti cucinare un succulento piatto di tagliatelle con funghi salsiccia e panna. Come? prima di tutto togli il budello a 2 salsicce, sbriciolale grossolanamente con le mani e versale in una padella antiaderente assieme ad un cucchiaio di olio. Schiaccia in continuazione con una forchetta fino a quando la carne è cotta e ben separata e poi procedi come da mia ricetta.

Ma se invece vuoi qualcosa di più particolare puoi indirizzare la tua scelta su un delizioso piatto di tagliatelle con funghi speck e panna come? in questo caso nella padella antiaderente versa un giro di olio, uno spicchio di aglio, i funghi e falli insaporire. Successivamente bagna col vino bianco e quando è del tutto evaporato butta lo speck. Fallo andare per una manciata di minuti e procedi come da mia ricetta.

E come ultima alternativa ma non per questo meno golosa puoi preparare un classico piatto di tagliatelle ai funghi piselli e panna mettendo in una padella antiaderente uno spicchio di aglio, olio funghi e un trito di prezzemolo. Falli rosolare e aggiungi i piselli surgelati. Quando i funghi tendono ad asciugare, bagna col vino bianco e procedi come da ricetta.

Com’è andata?

Ci sei ancora? Hai fatto la ricetta? o te la sei salvata per i prossimi giorni?

Beh, una volta che avrai fatto la ricetta allora ti invito a lasciare un tuo commento qui sotto per farmi sapere com’è venuta.

E se hai dei suggerimenti in merito alle possibili alternative della ricetta, dubbi o perplessità, allora non esitare a farmelo sapere qui sotto nei commenti.

Alla prossima, Paola.

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *