Pasta fredda pesto e tonno

Pasta fredda pesto e tonno ( in 15 minuti )

Un po’ di storia

La primavera, oltre all’autunno è la stagione che preferisco in assoluto. Finalmente le giornate si allungano, il sole fa sempre più capolino, l’aria è meno frizzante, i colori donano allegria, e comincio a preparare le prime paste fredde.

Paste fredde adesso? lo so che è presto, ma se voglio proporre questo tipo di primo piatto sul sito devo pur iniziare per tempo no?

Tutto sulla pasta fredda pesto e tonno

Se cerchi un’idea per una pasta veloce dal profumo e colore estivo, e che può essere gustata sia calda che fredda o a temperatura ambiente, ho l’idea giusta per te.

Per cucinare questa pasta fredda pesto e tonno, si parte dalla preparazione del pesto che usi come condimento cremoso per poi aggiungere pomodorini a freddo e tonno sott’olio sgocciolato.

Ricetta pasta fredda pesto e tonno

La pasta fredda pesto e tonno è una ricetta estiva, ma è adatta anche quando cerchi un pranzo veloce e sfizioso.
Preparazione5 min
Cottura10 min
Tempo totale15 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Pasta fredda, Pesto, Primi piatti veloci, tonno
Porzioni: 2 persone
Calorie: 789kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 3

Equipment

  • 1 pentola capiente
  • 2 fogli di carta assorbente da cucina
  • 1 mixer
  • 1 zuppiera
  • 1 scolapasta
  • 1 coltello
  • 1 cucchiaio

Ingredienti

  • 160 grammi pasta
  • q.b. sale
  • 60 grammi basilico fresco
  • 10 pomodorini
  • 30 grammi mandorle
  • 40 grammi Grana Padano DOP
  • 1/2 spicchio aglio
  • 30 grammi Olio extra vergine di oliva
  • 150 grammi tonno all' olio di oliva

Istruzioni

  • Metti sul fuoco una pentola piena di acqua e quando questa raggiunge il bollore sala e butta la pasta.
  • Nel frattempo pulisci dalla parte di scarto il basilico, i pomodorini e lavali bene sotto l'acqua corrente.
    La foto raffigurante i pomodorini e il basilico per la preparazione della Pasta fredda pesto e tonno
  • Tampona con carta da cucina le foglie di basilico al fine di asciugare l'acqua in eccesso, quindi versale nel boccale del mixer assieme alle mandorle pelate, il formaggio grattugiato, olio e l'aglio pulito dalla parte di scarto.
    La foto raffigurante gli ingredienti inseriti nel mixer per la preparazione della Pasta fredda pesto e tonno
  • Frulla fino ad ottenere una crema. Questa non deve risultare troppo densa ma nemmeno troppo liquida e al limite, ( se è troppo asciutta ) versa qualche cucchiaiata dell'acqua di cottura della pasta e frulla di nuovo.
    La foto raffigurante la crema di pesto per la preparazione della Pasta fredda pesto e tonno
  • Quando la pasta è al dente scolala, versala in una zuppiera poi condiscila con un giro di olio per evitare che si attacchi.
  • Taglia i pomodorini a quarti e versali sulla pasta, poi aggiungi il pesto e mescola.
  • Per ultimo aggiungi il tonno sgocciolato dall'olio di conservazione, mescola un altra volta e riponi la pasta in frigorifero.
    La foto raffigurante il piatto di Pasta fredda pesto e tonno

Note

  • Le 789 calorie si riferiscono ad una singola porzione di 100gr per persona e non all’intera preparazione.

Il risultato finale della nostra pasta fredda pesto e tonno

La foto raffigurante la pasta fredda pesto e tonno. Una vera delizia!

Non ha un aspetto piacevole questa pasta fredda pesto e tonno? ti ho fatto venire voglia di prepararla? mi raccomando, se la foto e la ricetta ti sono piaciute sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Conservazione

Se per caso ti è avanzata della pasta fredda pesto e tonno, puoi conservarla in frigorifero dentro ad un contenitore a chiusura ermetica o coperta da pellicola trasparente per alimenti per un massimo di due giorni.

Tanti consigli utili

  • Se gradisci una versione un po’ più light della pasta pesto tonno e pomodorini utilizza tonno al naturale oppure fresco e mozzarella light.
  • La pasta fredda con pesto tonno e pomodorini può essere preparata anche in versione calda. Devi solo omettere la fase di raffreddamento e mescolare dentro ad una terrina la pasta con il pesto assieme a qualche cucchiaiata di acqua di cottura. Poi, puoi aggiungere a piacere il resto degli ingredienti.
  • Per una nota più pungente puoi preparare la pasta fredda con pesto pomodorini e tonno con un pesto a base di rucola al posto di quello spiegato poco sopra.
  • Per la preparazione della pasta fredda pesto e tonno, puoi utilizzare sia pasta normale che pasta integrale, visto che è più ricca di fibre.
  • Sconsiglio i formati lunghi per questo tipo di preparazione, mentre i più adatti sono fusilli, farfalle, penne, mezze maniche e trofie.
  • Il pesto utilizzato per la preparazione dell’insalata di pasta fredda con pesto e tonno può essere conservato in frigorifero dentro ad un vasetto di vetro per un massimo di 5 giorni ( ricoprilo con uno strato di olio ), oppure puoi scegliere di congelarlo in apposite vaschette fino a 2 mesi.

Altre possibili varianti della pasta fredda pesto e tonno

Se la pasta fredda pesto e tonno ti ha stuzzicato la fantasia e lo stomaco vuole vendetta, ma vuoi aggiungere ancora qualcosa, ho giusto per te altre ricette di pasta.

La foto raffigurante il nostro piatto di pasta fredda pesto e tonno pronta  per essere gustata.

Pasta fredda con pesto di pistacchi e tonno

Mentre aspetti che l’acqua della pasta inizi a bollire, prepara il condimento. Nel mixer versa 1 spicchio di aglio privato della pellicina, 100 grammi di pistacchi, 50 grammi di basilico fresco, 40 grammi di formaggio grattugiato, 30 grammi di olio e inizia a frullare.

Controlla che il condimento non sia troppo asciutto e aggiungi se necessario 4 o 5 cucchiai di acqua di cottura della pasta.

Scola la pasta al dente, condiscila con il pesto e 150 grammi di tonno. Riponi in frigorifero per 15 minuti e servi.

Pasta fredda con pesto tonno e mozzarella

Mentre aspetti che l’acqua della pasta inizi a bollire, apprestati a preparare il condimento.

Nel mixer versa 1 spicchio di aglio privato dalla parte di scarto, 60 grammi di basilico fresco, 40 grammi di formaggio grattugiato, 30 grammi di olio, regola di sale e inizia a frullare.

Scola la pasta al dente, condiscila con il pesto e 150 grammi di tonno sgocciolato dall’olio di conservazione. Aggiungi 150 grammi di ciliegine di mozzarella o la stessa quantità di mozzarella tagliata a cubetti. Riponi in frigorifero per 15 minuti e servi.

Pasta fredda pesto tonno e olive

Anche in questo caso, mentre aspetti che l’acqua della pasta inizi a bollire, inizia a preparare il condimento.

Versa nel mixer 1 spicchio di aglio privato dalla parte di scarto, 60 grammi di basilico fresco, 40 grammi di formaggio grattugiato, 30 grammi di olio, regola di sale e inizia a frullare fino a formare una crema.

Scola la pasta al dente, versala in una terrina, condiscila con un filo di olio a crudo, il pesto e 150 grammi di tonno sgocciolato dall’olio di conservazione o tonno al naturale. Aggiungi 150 grammi di mozzarella tagliata a cubetti, e 150 grammi di olive verdi o nere tagliate a cubetti. Riponi in frigorifero per 15 minuti e servi.

Fammi sapere le tue impressioni

Ti sei già messo/a al lavoro per cucinare questa pasta fredda pesto e tonno? se sì, mi piacerebbe sapere come te la sei cavata e mi aspetto un tuo parere nello spazio dei commenti.

Ti è piaciuta? hai dei suggerimenti in merito che possono tornarmi utili per possibili integrazioni, variazioni o sostituzioni? Scrivi qui sotto la tua ricetta e aiutami a migliorare.

Grazie alla prossima. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

1 commento

LaRicciaInCucina · Aprile 1, 2021 alle 7:02 am

Adoro il pesto. Lo mangio tutto l’ anno perché quando è stagione di basilico, mia mamma ne fa incetta e produce quantità quasi industriali di pesto che poi mette a congelare in freezer.
Ti confesso che, nella pasta, l’ ho sempre mangiato “in purezza” (con patate e fagiolini ma anche senza). Mai con il tonno. Proverò perché l’ abbinamento mi incuriosisce.
Tanti auguri di buona Pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *