Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante la Pasta fredda con pesto e gamberetti pronta

Pasta fredda con pesto e gamberetti ( goduria in 15 minuti )

Un po’ di storia

Della serie paste fredde, ieri sera ho preparato la pasta fredda con pesto e gamberetti.

Vi dirò la verità. Quando sono andata a fare la spesa la mia attenzione è stata catturata dalle farfalle perché non ho mai fatto foto a questo formato di pasta.

Le farfalle sono così belle, eleganti, colpiscono l’occhio ma posso dire che le odio? sì, l’ho detto!

Odio quella pieghettatura di pasta spessa che hanno al centro e che rimane sempre dura sotto ai denti.

Poi il bello è che se le fai cuocere più del dovuto si spappolano le estremità.

Per cui, almeno che la ricetta non lo richieda espressamente, da me farfalle non ne vedrete mai e poi mai 🦹‍♀️!

Tutto sulla pasta fredda con pesto e gamberetti

La pasta fredda con pesto e gamberi è una prima portata facile, veloce, adatta ad essere preparata quando non si ha voglia di passare ore e ore a cucinare.

Ricetta profumata e saporita, è una variante della classica pasta e pesto che però va servita fredda con l’aggiunta di pesce, per un sapore ancora più raffinato e unico.

Ricetta della pasta fredda con pesto e gamberetti

La pasta fredda con pesto e gamberetti è un primo piatto leggero e gustoso, facile e veloce da preparare.
Preparazione5 min
Cottura10 min
Tempo totale15 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Basilico, Gamberetti, Insalata di pasta, Pasta fredda, Pesto, Piatto estivo, Pomodorini
Porzioni: 2 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 4

Equipment

  • 1 pentola capiente
  • 1 padellina
  • 2 fogli di carta assorbente da cucina
  • 1 mixer
  • 1 cucchiaio
  • 1 scolapasta
  • 1 zuppiera grossa

Ingredienti

  • 200 grammi pasta
  • q.b. sale
  • 60 grammi basilico fresco
  • 150 grammi gamberetti
  • 30 grammi mandorle pelate
  • 40 grammi Grana Padano DOP
  • 1/2 spicchio aglio OPZIONALE
  • 30 ml Olio extra vergine di oliva
  • 50 grammi pomodorini
  • 30 grammi olive nere

Ingredienti per la presentazione del piatto

  • q.b. basilico fresco

Istruzioni

  • Metti sul fuoco una pentola piena di acqua e quando questa raggiunge il bollore sala e butta la pasta.
  • Lava le foglie di basilico e i pomodori sotto il getto delicato dell'acqua corrente e falli asciugare.
    La foto raffigurante i pomodorini e il basilico per la preparazione della pasta fredda con pesto e gamberetti
  • Pulisci i gamberetti se sono freschi, o scongelali e falli saltare in padella per una manciata di minuti.
  • Tampona con carta da cucina le foglie di basilico per asciugare l'acqua in eccesso, poi versale nel boccale del mixer assieme alle mandorle pelate, il formaggio grattugiato, olio e l'aglio pulito dalla parte di scarto.
    La foto raffigurante gli ingredienti inseriti nel mixer per la preparazione della pasta fredda con pesto e gamberetti
  • Frulla fino ad ottenere una crema. Questa non deve risultare troppo densa ma nemmeno troppo liquida e al limite, ( se è troppo asciutta ) versa qualche cucchiaiata dell'acqua di cottura della pasta e frulla di nuovo.
    La foto raffigurante la crema di pesto per la preparazione della pasta fredda con pesto e gamberetti
  • Quando la pasta è al dente scolala, passala subito sotto al getto dell'acqua fredda, versala in una zuppiera poi condiscila con il pesto per evitare che si attacchi.
    Pasta fredda con pesto e gamberetti ( goduria in 15 minuti )
  • Taglia a rondelle i pomodorini, le olive e fai raffreddare del tutto i gamberetti.
    La foto raffigurante i gamberetti, le olive e i pomodorini per la preparazione della Pasta fredda con pesto e gamberetti
  • Versa sulla pasta condita col pesto i gamberetti, le olive, i pomodorini e mescola con cura al fine di amalgamare tutti gli ingredienti.
    La foto raffigurante tutti gli ingreienti pronti per la preparazione della Pasta fredda con pesto e gamberetti
  • Versa la pasta nei piatti e guarnisci con un ciuffetto di basilico fresco.
    Pasta fredda con pesto e gamberetti
  • E come dice Fabrizio Caramagna "Tengo una foglia di basilico fra le mani per questo mio mal di città, e a un tratto un profumo di sole e di mari lontani m’invade". Buon appetito!

Il risultato finale della nostra pasta fredda con pesto e gamberetti

La foto raffigurante la nostra sfiziosa pasta fredda con pesto e gamberetti pronta da assaporare!

Non ha un aspetto piacevole questa pasta fredda pesto con pesto e gamberetti? ti ho fatto venire voglia di prepararla?

Mi raccomando, se la foto e la ricetta ti sono piaciute sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Conservazione

Se per caso ti avanza della pasta fredda con pesto e gamberetti, ricorda che puoi conservarla in frigorifero dentro ad un contenitore a chiusura ermetica per un massimo di due giorni.

Consigli utili

  • La pasta fredda con pesto e gamberetti può essere preparata anche calda. Devi solo omettere la fase di raffreddamento e mescolare dentro ad una terrina la pasta con il pesto ( assieme a qualche cucchiaiata di acqua di cottura ). Poi, puoi aggiungere a piacere il resto degli ingredienti.
  • Per una nota più pungente e leggermente amarognola puoi preparare la pasta fredda con un pesto a base di rucola al posto di quello spiegato poco sopra.
  • Questo tipo di preparazione non si addice molto ai formati lunghi. I più adatti sono fusilli, farfalle, penne, mezze penne, mezze maniche, torciglioni, rigatoni, rotelle e trofie.
  • Il pesto utilizzato può essere conservato in frigorifero dentro ad un vasetto di vetro per un massimo di 5 giorni ( ricoprilo con uno strato di olio ), oppure puoi scegliere di congelarlo fino a 2 mesi.
  • Lascia riposare la pasta in frigorifero prima di servirla, ma è ottima anche tiepida e a temperatura ambiente.

Fammi sapere le tue impressioni

Ti sei già messo/a al lavoro per cucinare questa pasta fredda con pesto e gamberetti? se sì, mi piacerebbe sapere come te la sei cavata e mi aspetto un tuo parere nello spazio dei commenti.

Ti è piaciuta? hai dei suggerimenti in merito che possono tornarmi utili per possibili integrazioni, variazioni o sostituzioni? Scrivi qui sotto la tua ricetta e aiutami a migliorare.

Grazie alla prossima. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *