Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante i pomodori gratinati

Pomodori gratinati ( tanta bontà in soli 40 minuti )

Un po’ di storia

La ricetta dei pomodori gratinati è in sospeso da bel po’ di tempo, poiché li preparo spesso.

Nonostante siano deliziosi, io e il creatore di Ossincucina non eravamo del tutto concordi sulla pubblicazione.

Beh, per essere sinceri, non lo siamo nemmeno adesso.

Diceva: “Che bello ma, quando seguivamo un piano editoriale.” Ma in alcuni casi, la perseveranza paga.

E così, dopo mesi di discussioni, sono finalmente riuscita a convincerlo a pubblicare questa squisita ricetta.

Anche al lavoro, la scorsa settimana, ha riscosso un certo successo.

Tuttavia, dato il poco tempo a disposizione, invece di tagliarli a metà, li ho preparati a fette.

Come cucinare i pomodori gratinati?

I pomodori gratinati sono un contorno da assaporare nella stagione estiva.

In questa versione, vengono divisi a metà e svuotati per creare una sorta di piccolo contenitore.

In seguito, si riempiono con pangrattato, aglio, prezzemolo e l’olio extravergine di Amoretti di Lorenzo.

Una volta farciti, vanno cotti in forno finché non sviluppano una deliziosa crosticina in superficie.

Per ottenere il massimo, è fondamentale svuotarli con cura e mantenerli capovolti il più a lungo possibile.

Per questa ragione, di solito, non utilizzo la loro polpa ma la condisco a parte per un altro piatto.

Comunque, qui di seguito, troverai tutti i dettagli necessari per preparare questa ricetta.

Il presente post è in collaborazione con Amoretti di Lorenzo.

Tutto sulla ricetta dei pomodori gratinati

I pomodori gratinati possono essere serviti sia come contorno che come antipasto vegetariano.

Si preparano in un batter d’occhio, sono semplici da realizzare, e richiedono pochissimi ingredienti.

Sono perfetti per accompagnare qualsiasi secondo di carne, uova, ma anche salumi, formaggi e pesce.

Domande e risposte frequenti!

I consigli utili di Paola

  • Con la medesima ricetta puoi sostituire i pomodori con qualsiasi altro tipo di verdura.
  • Al ripieno di pomodori ripieni di pangrattato puoi anche aggiungere un trito di olive, capperi, e qualche filetto di acciuga.
  • Se lo gradisci puoi aggiungere ai tuoi pomodori ripieni al forno gratinati, oltre al pangrattato anche del formaggio grattugiato.
  • Quando prepari il ripieno per i tuoi pomodori ripieni gratinati puoi sostituire l’olio con l’acqua che hanno rilasciato.
  • I pomodori gratinati sono buoni se mangiati il giorno stesso, ma sono ottimi il giorno dopo anche freddi perché mantengono inalterata la loro croccantezza.
  • Puoi anche preparare i pomodori gratinati al forno senza pangrattato. Condiscili solo con il trito di erbe aromatiche, aglio, e un filo d’olio.

Ricetta pomodori ripieni gratinati

pomodori gratinati sono una preparazione molto golosa che accontenta tutti. Possono essere serviti come piatto unico o come seconda portata vegetariana. 
Preparazione10 minuti
Cottura30 minuti
Tempo totale40 minuti
Portata: Contorno
Cucina: Italiana
Keyword: Aglio, Contorno facile, Pangrattato, Piatto estivo, Pomodori, Prezzemolo
Porzioni: 3 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 2,50

Equipment

  • 1 tagliere
  • 1 coltello
  • 1 teglia da forno
  • 1 mezzaluna
  • 1 ciotolina
  • 1 cucchiaio
  • 1 cucchiaino
  • 1 forno

Ingredienti

  • 1 kg pomodori
  • 90 grammi pane grattugiato
  • q.b. sale
  • 1 mazzo prezzemolo GROSSO
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. pepe
  • q.b. Olio extra vergine di oliva AMORETTI DI LORENZO

Istruzioni

  • Lava bene i pomodori sotto l'acqua corrente e asciugali.
    La foto raffigurante i pomodori lavati e asciugati
  • Con un coltello ben affilato taglia i pomodori a metà e poi scava la polpa fino a formare dei cestini.
    La foto raffigurante i pomodori scavati per la preparazione dei pomodori gratinati
  • Sala i pomodori all'interno, posizionali per almeno 30 minuti a in testa in giù nella teglia da forno per far sì che perdano gran parte della loro acqua.
    La foto raffigurante i pomodori messi a testa in giù, per la preparazione dei pomodori ripieni di carne
  • Raccogli il prezzemolo fresco e pulisci lo spicchio di aglio dalla sua camicia e trita finemente i due ingredienti.
    La foto raffigurante il trito di prezzemolo e aglio, per la preparazione dei pomodori gratinati
  • In una ciotolina versa il pane grattugiato, il trito di aglio e prezzemolo, regola di sale e pepe.
    La foto raffigurante il pangrattato, l'aglio e il prezzemolo per la preparazione delle cipolle gratinate
  • Successivamente aggiungi l'olio di Amoretti di Lorenzo, e mescola fino a quando noti che il pangrattato è abbastanza impregnato di olio, tanto da ottenere un composto che non sbriciola più ma rimane piuttosto compatto.
    La foto raffigurante il composto impregnato di olio per la preparazione del cavolfiore al forno
  • Nella teglia dove c' è l'acqua dei pomodori, adagia gli stessi e riempili con il composto a base di pane grattugiato, poi, su ogni pomodoro fai un giro di olio di Amoretti di Lorenzo.
    La foto raffigurante i pomodori rimpiti per la preparazione dei pomodori gratinati
  • Inforna a 180° per 30 minuti e fino a quando sulla superficie si sarà formata una bella crosticina croccante.
    La foto raffigurante i pomodori gratinati ripieni di pane grattugiato
  • Come dice un proverbio "Il pomodoro vuole avere i piedi nell’acqua e la testa al sole". Buon appetito!

Ed ecco il risultato finale dei pomodori gratinati

La foto raffigurante i pomodori gratinati cotti in forno.

Che ne dici di questi gustosissimi pomodori gratinati al forno?

Ti ho fatto venire la voglia di prepararli per pranzo o cena?

Mi raccomando, se la foto e la ricetta ti è piaciuta sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Consigli per la presentazione

Puoi presentare i pomodori gratinati su un letto di insalata per regalare al tuo piatto una nota di colore.

In alternativa guarnisci ogni pomodoro con una fogliolina di prezzemolo o basilico fresco.

Come conservo i pomodori gratinati?

Quando i pomodori sono freddi posizionali in contenitore a chiusura ermetica.

Riponili in frigorifero e consumali al massimo entro 2/3 giorni dalla preparazione.

Sconsiglio di congelarli.

La foto raffigurante i pomodori gratinati ripieni di un trito veramente delizioso.

Che cosa ne dici?

E siamo arrivati al termine anche di questa ricetta!

Che ne dici? hai provato a fare i pomodori gratinati? come ti sono venuti? Non ti sono piaciuti?

Per questo ti consiglio di dare un’occhiata a tutte le altre ricette presenti su Oss, chissà che tu possa trarre ulteriore ispirazione.

Ciao. Alla prossima.

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...