Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante le nostre zucchine trifolate pronte per essere mangiate

Zucchine trifolate ( croccanti e saporite in 15 minuti )

Un po’ di storia

Questa mattina di buon ora mi reco in posta per fare lo SPID ( ormai lo devi avere per forza ).

Dopo vare peripezie per capire come funziona il totem del Gren Pass mi reco allo sportello.

” Buon giorno. Vorrei fare il Green Pass” La tipa apre la bocca ma la stoppo sul nascere.

Mi passa un volantino, mi metto in auto cercando di risolvere, ma dopo tre quarti d’ ora non ci cavo un ragno dal buco.

Rientro in posta ” Guardi deve fare così e poi così” mi dice. ” Fin li c’ ero arrivata pure io, ma l’app mi si blocca

” Ah, non so che dirle e mi restituisce il cellulare“. Seccata la saluto ed esco. Mi aveva preso forse per una vecchia rincoglionita?

Vado a farlo in tabaccheria. Mi metto in auto con la certezza che dopo 10 minuti sarei tornata, ma niente, altri problemi.

Torno a casa di corsa, mi metto al pc e finalmente è andato tutto liscio. Torno in tabaccheria ed è tutto ok.

Visto che la giornata è stata piuttosto stressante mi metto al pc per rilassarmi.

Apro Ossincucina, la pagina si apre ma con molto ritardo. Edito un pezzo di post, ma tacccc, sparisce tutto.

Errori su errori. Uno più grosso dell’altro. Per fortuna che volevo rilassarmi!

Come fare le zucchine trifolate

Le zucchine trifolate sono semplici da preparare, poco caloriche, e adatte per accompagnare secondi piatti a base di carne o pesce.

Per prepararle basta raccogliere tutti gli aromi, tagliarle, stufarle nell’olio di Amoretti e condirle a piacere con sale e pepe.

Comunque, appena sotto, nel dettaglio ti illustro tutti i passaggi per la preparazione della ricetta.

Tutto sulla ricetta delle zucchine trifolate

Le zucchine trifolate sono un contorno vegetariano/vegano, molto saporito e che utilizza pochi e semplici ingredienti.

Grande classico della cucina italiana, il contorno di zucchine trifolate è ideale per tutta la famiglia.

Paola hai altre ricette di contorni da consigliarmi?

Certo! Guarda anche la mia peperonata calabrese, le melanzane impanate o le melanzane alla parmigiana.

Prova la ricetta e fammi sapere se ti è piaciuta! Ti leggo nei commenti.

Zucchine trifolate ricetta

Le zucchine trifolate sono un contorno facile e di veloce preparazione. Adatte per tutta la famiglia si accompagnano bene con secondi a base di carne o pesce.
Preparazione5 min
Cottura10 min
Tempo totale15 min
Portata: Contorno
Cucina: Italiana
Keyword: Aglio, Prezzemolo, Zucchine
Porzioni: 2 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 2,50

Equipment

  • 3/4 fogli di carta assorbente da cucina
  • 1 tagliere
  • 1 mezzaluna
  • 1 padella antiaderente
  • 1 cucchiaio
  • 1 coltello
  • 1 cucchiaio di legno

Ingredienti

  • 1 mazzo prezzemolo ABBONDANTE
  • 4 foglie melissa
  • 7 foglie menta
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchaiai olio extra vergine AMORETTI DI LORENZO
  • 300 grammi zucchine GENOVESI
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Istruzioni

  • Lava, asciuga e togli la parte di scarto dal prezzemolo, melissa, menta e aglio e trita tutto piuttosto finemente.
    La foto raffigurante gli aromi raccolti e l'aglio per la preparazione della pasta fredda con zucchine e gamberi
  • In una padella metti tutte le spezie, l'olio di Amoretti di Lorenzo e falli rosolare, mentre nel frattempo lava, spunta le zucchine, tagliale a strisce e poi a cubettini piccoli.
    La foto raffigurante il trito di erbe per la preparazione della Pasta fredda con zucchine e gamberi
  • Quando tutti gli ingredienti sono rosolati versa in padella le zucchine e girandole spesso falle cuocere.
    La foto raffigurante le zucchine per la preparazione della Pasta fredda con zucchine e gamberi
  • Poco prima di spegnere aggiungi il sale, pepe, mescola bene e servi ancora calde.
    La foto raffigurante le zucchine trifolate pronte per essere servite
  • E come dice Benjamin Ward Richardson "Tieniti il ​​più vicino possibile alle prime fonti di approvvigionamento: frutta e verdura". Buon appetito!

Il risultato finale delle nostre zucchine trifolate

La foto raffigurante le nostre zucchine trifolate pronte per essere gustate. Una vera bontà!

Che ne dici di queste zucchine trifolate? ti ho fatto venire la voglia di prepararle?

Mi raccomando, se la foto e la ricetta ti è piaciuta sostienimi condividendola sui tuoi social preferiti.

Conservazione

Le zucchine trifolate si conservano in frigorifero per 2/3 giorni se riposte in un contenitore a chiusura ermetica.

I consigli utili di Paola

  • Nella ricetta delle zucchine trifolate puoi omettere la menta e la melissa perché la preparazione originale prevede solo il prezzemolo, ma come rinunciare ad un marcia in più?
  • Puoi servire le zucchine trifolate anche come condimento per la pasta, per risotti o gnocchi e utilizzarle come ripieno per una torta salata magari abbinate a funghi, o anche una gustosa frittata.
  • Ottime anche se servite sulla bruschetta con una leggera spolverata di formaggio grattugiato.
  • Se non gradisci l’aglio, mettilo intero e schiaccialo leggermente, così a fine cottura puoi tranquillamente toglierlo.
  • Se gradisci le tue zucchine genovesi trifolate ancora più leggere, tagliale come ho fatto io nella ricetta e al posto di aggiungere dell’olio versa solo un po’ di brodo.
  • Puoi tagliare le tue zucchine anche a rondelle, ma a cubettini richiedono una quantità minore di olio, si cuociono molto più in fretta, restano belle croccanti e non bruciano.
  • Ottime calde e appena preparate sono strepitose il giorno dopo, tiepide o fredde!
  • Sala le tue zucchine trifolate solo all’ultimo minuto. In questo modo non perdono l’acqua di vegetazione durante la cottura.
La foto raffigurante le nostre zucchine trifolate pronte per essere gustate!

Com’ è andata?

Mi auguro che la ricetta delle zucchine trifolate sia di tuo gradimento e mi aspetto un tuo parere nello spazio dei commenti.

Così come aspetto la tua versione, perché per me la tua opinione è davvero molto importante.

Dimmi, quali ingredienti hai abbinato? Scrivi qui sotto la tua ricetta e aiutami a migliorare.

Grazie alla prossima. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi le 10 colazioni veloci dell'OSS

Alla mattina la fame ti divora? Hai poco tempo per mangiare e vorresti qualcosa da consumare rapidamente? Ricevi le 10 Colazioni dell’OSS lasciando la tua email.

Potrebbe interessarti anche...