Logo del sito Ossincucina

Oss in cucina

La foto raffigurante i funghi trifolati

Funghi trifolati ( contorno sfizioso in soli 20 minuti )

Un po’ di storia

Mentre preparo i funghi trifolati, ti racconto la mia esperienza fatta alle terme.

Per il mio compleanno mi è stato regalato un soggiorno a Sirmione e alle terme.

Anche se non sono una grossa amante dell’acqua, mica ci potevo rinunciare.

Così quel pomeriggio ci aspettavano per le 16.00. Munita di ciabattine e costume arrivo in loco.

Alla reception ci danno l’ accappatoio, il salviettone e ci aspettano per il massaggio e tisana.

Eh sì, perché nel pacchetto era compreso anche un massaggio di 30 minuti.

Finiti i massaggi e la tisana, ci siamo diretti verso le piscine. Ormai era buio.

Entro in acqua ma temo che andare all’esterno non sia piacevole, così temporeggio un altro po’.

Poi mi decido, ma che goduria!!! L’acqua calda alzava una nube fitta e rendeva le piscine blu, suggestive.

Non so quanti gradi c’ erano fuori, ma anche se avevo i capelli bagnati non sentivo freddo.

Annunciano la chiusura delle terme, mi vesto ed esco. Per strada ci siamo solo noi.

Le luci di Natale sono ancora accese che bella atmosfera. Mi incammino verso l’appartamento.

Come fare i funghi trifolati?

Per la preparazione dei funghi trifolati in padella, come prima operazione pulisci e taglia i funghi.

Successivamente raccogli il prezzemolo, pulisci l’aglio e tritali finemente.

In una padella getta il burro, il trito di aglio e prezzemolo, e fai rosolare.

Aggiungi i funghi, il vino bianco, regola col il sale e pepe.

Prosegui la cottura a fiamma vivace e fino a quando tutta l’acqua contenuta nei funghi si è assorbita.

Se ti ho incuriosito leggi più sotto la preparazione passo passo con tante foto e consigli utili della ricetta.

Tutto sulla ricetta dei funghi trifolati

I funghi trifolati, sono un tipico contorno autunnale, goloso e stuzzicante, a cui nessuno può dire di no.

Fatti con pochi e semplici ingredienti, sono facili, veloci da preparare e non richiedono grandi abilità.

Nonostante sia una ricetta semplice, richiede comunque ingredienti di qualità per gustarli al meglio.

I consigli utili di Paola

  • Se hai dei piccoli ospiti nella tua casa, ometti la quantità di vino bianco quando prepari i funghi champignon trifolati, anche se durante la cottura, tutta la parte alcolica tende ad evaporare completamente.
  • Per la preparazione dei funghi trifolati puoi utilizzare qualsiasi tipo di fungo fresco come: porcini, finferli, chiodini, trombetta dei morti, ecc..
  • Buoni i funghi freschi ma se non li hai a disposizione puoi utilizzare funghi congelati, oppure funghi secchi precedentemente ammollati in acqua calda per almeno 20 minuti.
  • Se ti avanzano dei funghi, puoi utilizzarli per preparare un risotto ai funghi trifolati, oppure un piatto di tagliatelle ai funghi trifolati.
  • I funghi trifolati con vino bianco necessitano dell’aglio, ma se non lo gradisci puoi omettere del tutto tale ingrediente.

Funghi trifolati ricetta

I funghi trifolati sono un contorno di facile e veloce preparazione. Buoni da mangiare soli, sono ottimi se aggiunti in tante altre preparazioni.
Preparazione10 min
Cottura10 min
Tempo totale20 min
Portata: Contorno
Cucina: Italiana
Keyword: Aglio, Burro salato, Funghi, Prezzemolo
Porzioni: 2 persone
Chef: Paola Assandri
Cost: € 3,00

Equipment

  • 1 bilancina
  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • 1 canovaccio
  • 1 mezzaluna
  • 1 padella antiaderente
  • 1 cucchiaio di legno
  • 1 bicchierino

Ingredienti

  • 250 grammi funghi
  • 10 grammi burro salato
  • 1 cucchiaio Olio extra vergine di oliva
  • 1 mazzetto prezzemolo fresco
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 1/2 bicchierino vino bianco secco

Istruzioni

  • Pulisci con cura i funghi raschiando i gambi, pulisci la cappelle con un canovaccio inumidito, al fine di eliminare i residui di terra, poi tagliali a fettine.
    La foto raffigurante i funghi puliti e tagliati a fettine per la preparazione dei funghi trifolati
  • Raccogli il prezzolo fresco, lavalo e pulisci l'aglio dalla parte di scarto.
    Funghi trifolati ( contorno sfizioso in soli 20 minuti )
  • Trita finemente l'aglio e il prezzemolo aiutandoti con una mezzaluna.
    La foto raffigurante l'aglio e il prezzemolo tritati per la preparazione delle cipolle gratinate
  • In una padella versa il burro, l'olio, il trito di aglio e prezzemolo.
    Funghi trifolati ( contorno sfizioso in soli 20 minuti )
  • Quando gli ingredienti sono leggermente rosolati, aggiungi i funghi.
    La foto raffigurante la rosolatura degli ingredienti con l'aggiunta dei funghi per la preparazione dei funghi trifolati
  • Mescola con cura, regola di sale e pepe.
    Funghi trifolati ( contorno sfizioso in soli 20 minuti )
  • Insaporisci i funghi per una manciata di secondi, poi aggiungi il vino bianco.
    La foto raffigurante l'aggiunta di vino per la preparazione dei funghi trifolati
  • Fai cuocere i funghi fino a quando l'acqua in essi contenuta si è del tutto asciugata.
    Funghi trifolati ( contorno sfizioso in soli 20 minuti )
  • Spegni il fuoco, falli leggermente intiepidire e servi.
    La foto raffigurante i funghi trifolati per la preparazione della pasta funghi e speck
  • Ed ecco pronti i nostri gustosissimi funghi trifolati. Buon appetito e alla prossima ricetta!

Il risultato finale dei nostri funghi trifolati

La foto raffigurante i nostri buonissimi funghi trifolati.

Sei interessato/a a preparare questi golosissimi funghi trifolati?

Hanno un aspetto gradevole e ti ho fatto venire voglia di prepararli?

Allora, se la foto o la preparazione ti sono piaciute, condividile sui tuoi social preferiti per non perdere la ricetta.

Consigli per la presentazione

Se stai cucinando il cavolfiore per i tuoi commensali, assicurati che il cibo sia buono e che abbia una presentazione gradevole.

I tuoi ospiti mangiano prima di tutto con gli occhi e si sentiranno amati e coccolati.

Una volta che i funghi sono cotti, sistemali al centro tavola dentro ad contenitore di coccio.

Funghi trifolati significato

Cuocere i funghi in padella con l’aggiunta di aglio, olio e prezzemolo, viene chiamato trifolare.

In questo caso, ho anche aggiunto vino bianco per conferire agli stessi, una nota di sapore in più.

Curiosità sui funghi

I funghi se sono freschi contengono una notevole quantità di acqua pari all’ 80/ 90%.

Le calorie dei funghi freschi sono piuttosto basse, mentre sono quasi raddoppiate nei funghi secchi.

Come conservo i funghi trifolati?

Conserva i funghi trifolati in frigo e dentro ad un contenitore ermetico per un massimo di due giorni.

La foto raffigurante i nostri funghi trifolati. Sei pronto a leccarti i baffi?

Domande e risposte

Ed ora allaccia il grembiule!

Prima che tu inizi a cucinare, sottolineo che tutte le fotografie, e quelle del piatto finito sono mie e cucinate da me.

Anche i testi sono miei e non sono copiati da altre fonti, e tutto è stato preparato con amore e passione.

Detto questo, mi piacerebbe sapere come ti sei trovato/a con la preparazione dei funghi trifolati.

Se hai dei suggerimenti che potrebbero tornarmi utili per eventuali integrazioni, variazioni o sostituzioni, per favore scrivilo nei commenti.

Aiutami a crescere. Grazie e a presto. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche...