Foto raffigurante il piatto pronto delle pennette alla Vodka

Pennette alla Vodka ( facile e veloce )

Ricordo ancora, la prima volta che lo chef presente sulla nave mi consigliò di mangiare un buon piatto di pasta alla Vodka per tirarmi su il morale. Sì, perché quella non fu proprio una crociera tanto tranquilla….anzi!

Arrivata in Liguria con l’auto dopo una folle corsa tra scrosci di acqua, vento, lampi e saette, mi comunicano che la nave non può salpare per le pessime condizioni meteorologiche, e che forse sarei partita la mattina seguente….forse!

Salita a bordo, fatta una doccia e indossato vestiti adatti all’occasione scendo nella sala adibita a ristorante. Mi siedo al tavolo assegnatomi e comincio a guardarmi attorno.

Vengo distratta solo dall’ arrivo del cameriere che posa sul tavolo un cestino colmo di pane e grissini. Dopo avermi elencato le portate del giorno, con fare suadente mi consiglia di provare le pennette alla Vodka. A suo dire fanno parte di quei primi da provare e riprovare…e devo dire che aveva proprio ragione.

Tutto sulla ricetta delle pennette alla Vodka

La ricetta con le pennette alla vodka è facile e veloce da preparare. Prima portata gustosa, cremosa e molto di moda negli ormai passati anni ’80, viene realizzata con ingredienti facilmente reperibili in cucina.

  • Esistono diverse ricette con la Vodka, sono tutte facili, veloci ed hanno alla base un procedimento molto semplice, che ti permette di preparare un pasto dal sapore indimenticabile. Una variante appetitosa è quella delle penne salmone e Vodka oppure la pasta gamberetti e panna, dove questo super alcolico per eccellenza regala una nota speciale alla tua preparazione.

Ricetta pennette alla Vodka

La pasta alla Vodka è un piatto semplice, facile, veloce che si prepara con ingredienti che si trovano facilmente in cucina.
Preparazione10 min
Cottura30 min
Tempo totale40 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: ricetta con alcolici, Ricette facili, Ricette veloci
Porzioni: 4 persone
Calorie: 669kcal
Chef: Paola Assandri
Cost: € 3

Equipment

  • 1 mezzaluna
  • 1 padella antiaderente
  • 1 coltello
  • 1 bicchierino
  • 1 cucchiaio di legno
  • 1 pentola capiente
  • 1 scolapasta

Ingredienti

  • 1 cipolla piccola
  • 2 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • 200 grammi pancetta affumicata
  • 1 bicchierino Vodka
  • 300 grammi passata di pomodoro
  • 100 grammi panna da cucina
  • 400 grammi pennette
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Ingredienti per la presentazione delle pennette alla Vodka

  • q.b. prezzemolo fresco

Istruzioni

  • Pulisci dalla parte di scarto, lava e trita finemente la cipolla, quindi, con l' olio versala in una padella antiaderente, e falla cuocere fino a quando diventa trasparente.
    Pennette alla Vodka ( facile e veloce )
  • Aggiungi alla cipolla la pancetta precedentemente tagliata a dadini, e mescolando con cura falla insaporire per alcuni minuti.
    Pennette alla Vodka ( facile e veloce )
  • Quando la pancetta è leggermente dorata versa la Vodka, alza al massimo la fiamma e fai del tutto evaporare.
    Pennette alla Vodka ( facile e veloce )
  • Aggiungi la passata di pomodoro, abbassa la fiamma e fai restringere il sugo regolando di sale e pepe.
    Pennette alla Vodka ( facile e veloce )
  • Nel frattempo, in una pentola capace porta a bollore abbondante acqua, sala e butta la pasta.
  • Mentre aspetti che la pasta si cuocia, unisci al sugo la panna, mescola con cura e fino a quando i due ingredienti si sono legati perfettamente.
    Pennette alla Vodka ( facile e veloce )
  • Scola la pasta, versa le pennette in padella, falle saltare per una manciata di minuti nel condimento, poi spolvera con un giro di pepe fresco, un trito di prezzemolo e servi ancora calde.
    Pennette alla Vodka ( facile e veloce )

Note

  • Il calcolo calorico si riferisce ad una singola porzione di 100gr per persona

Il risultato finale delle nostre pennette alla Vodka

La foto raffigurante il nostro squisito piatto di pennette alla Vodka

Che ne dici di queste pennette alla vodka? ti ho fatto venire la voglia di prepararle? mi raccomando, se la foto ti piace sostienimi condividendo la ricetta sui social.

Come conservare le pennette alla Vodka

Le pennette alla Vodka si conservano in frigorifero per un giorno anche se lo sconsiglio per due motivi. Uno perché tendono ad asciugarsi molto in fretta, e poi perché una prelibatezza così cremosa va subito assaporata!

Consigli utili

  • Se vuoi rendere il tuo sugo alla Vodka ancora più cremoso, ti basta aumentare leggermente la dose di panna che può essere fresca o a lunga conservazione.
  • Durante la preparazione, ricordati di aggiungere pochissimo olio visto che la pancetta in fase di cottura tende a rilasciare il proprio grasso.
  • Se lo gradisci, a fine cottura puoi aggiungere una spolverata di formaggio grattugiato.
  • Oltre alle pennette alla Vodka puoi cucinare maccheroni alla Vodka o farfalle alla Vodka. Sono i formati più adatti!
  • Se cucinando il sugo alla Vodka ti accorgi che la salsa di pomodoro è troppo acida, aggiungi un paio di cucchiaiate di latte e procedi con la cottura.

Altre possibili varianti delle penne alla Vodka

La ricetta tradizionale delle penne alla Vodka prevede l’utilizzo della pancetta, anche se molti sono convinti che la variante con lo speck sia quella più famosa. Per tanto puoi seguire la ricetta sopra indicata e sostituire i 200 grammi di pancetta affumicata con la stessa quantità di speck.

Pennette alla Vodka con gamberetti

Un altra variante molto golosa sono le pennette alla Vodka con gamberetti. Inizia dunque dalla pulizia dei crostacei.

Dopo aver tolto testa, carapace, zampette e interiora a 300 grammi di gamberi ( tienine da parte 2/3 per la presentazione del piatto ), mettili a soffriggere in una padella antiaderente assieme ad 1 cipolla, 1 trito di prezzemolo e aglio. Sfuma con 1/2 bicchierino di Vodka, e fai sfumare.

Versa 300 grammi di passata di pomodoro e lascia cuocere a fuoco medio. Quando la passata di pomodoro è cotta, regola di sale e pepe, aggiungi 150 grammi di panna e fai restringere.

Nel frattempo cuoci la pasta in acqua salata, scolala e versarla direttamente nel sugo. Fai saltare in padella, spolverizza con un trito di prezzemolo fresco e servi.

Se invece vuoi proprio variare genere, ma vai matta per i gamberetti consiglio vivamente di dare un’occhiata alla mia pasta con crema di funghi e gamberetti.

Tutto quello che devi sapere sulla pasta

Ami la pasta? beh, allora siamo in due.

Ma se sei come me non ti limiterai di certo a mangiare, ma vorrai anche sperimentare.

Infatti mi sento di consigliarti due bellissimi ricettari.

Il primo libro è “1000 ricette di pasta” oltre 300 pagine di ricette tutte sulla pasta,

All’interno del libro si spazia dai classici bucatini con la mozzarella al pomodoro fino ad addentrarci nelle regioni con i Gnocchetti sardi al cartoccio.

Siete vegetariani? allora questo libro va bene anche per voi.

Una pecca del libro è probabilmente la bassa presenza di fotografie, ed inoltre il libro non scende particolarmente nel dettaglio. Qui sotto ti metto i link per vedere i link su Amazon

Un’alternativa molto interessante è il “grande libro della pasta” un ricettario da oltre 400 pagine, mica poco!

A differenza di quello visto in precedenza questo è molto più ricco di immagini, ed anche l’impaginazione in questo caso non è male.

Il libro si divide in diverse macro-sezioni: pasta con le uova, gnocchi, pasta secca, pasta fresca, pasta al forno, persino pasta e microonde (gli studenti adoreranno questo libro), ed inoltre ci sono degli approfondimenti sugli oli, sul burro e sulle paste nel mondo.

Il libro è disponibile sia in formato Kindle sia in copertina rigida.

Pennette alla vodka senza pancetta

Classiche e piuttosto cremose, le penne alla vodka possono essere preparate anche in versione vegetariana. Basta seguire la ricetta della pasta e Vodka passo per passo, omettendo la quantità indicata di pancetta.

E adesso si va ai fornelli!

Mi piacerebbe sapere come te la sei cavata con questa ricetta delle pennette alla Vodka e mi aspetto un tuo parere nello spazio dei commenti. Ti è piaciuta? hai dei suggerimenti in merito che possono tornarmi utili per possibili integrazioni, variazioni o sostituzioni? Scrivi qui sotto la tua ricetta e aiutami a migliorare.

Grazie alla prossima. Paola!

Paola Assandri

Paola Assandri

Ciao io sono Paola e ti do il benvenuto all'interno del mio blog. Qui non si cucina, ma si ama... perché d'altronde questa è la cucina, no?

Perché Oss in cucina? perché secondo me la cucina si collega molto al lavoro che faccio, che è appunto l’OSS, un lavoro duro dell’ambito sanitario, dove si necessita di grande pazienza… ma è proprio dietro questa fatica che si nasconde l’amore, il divertimento ed il piacere della condivisione

Ti è stata utile questa ricetta?

Clicca sulle stelline per votare

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Non ha votato ancora nessuno, sii il primo a votare!

2 commenti

talia · Novembre 28, 2020 alle 3:19 pm

Bellissima ricetta , le facciamo spesso in famiglia.

    Paola Assandri · Novembre 28, 2020 alle 3:52 pm

    Ciao Talia e benvenuta. Diciamo che fa parte di quei gradi classici che non stancano mai. Grazie del tuo passaggio e commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *